LaPresse
Tempo di lettura: < 1 minuto

TAMPONI LAZIO PULCINI PROCURA FEDERALE – La giornata di oggi rappresenta un crocevia fondamentale per la questione scoppiata in casa Lazio relativa ai tamponi. La giustizia sta portando avanti due inchieste parallele. Da una parte la Procura di Avellino si sta occupando della Futura Diagnostica, società che elabora i test del club di Claudio Lotito. Dall’altra quella federale, che mette sotto esame i comportamenti della Lazio e che oggi vivrà un passaggio chiave con l’audizione del responsabile sanitario, Ivo Pulcini.

Caos tamponi, oggi l’udienza di Pulcini

Il medico della Lazio, accompagnato dal legale biancoceleste, Gian Michele Gentile, sarà interrogato dal procuratore Giuseppe Chiné dopo i due rinvii dei giorni scorsi. Come riporta La Gazzetta dello Sport, le dichiarazioni del responsabile biancoceleste possono chiarire se ci sono state violazioni del protocollo da parte della Lazio, come la mancata comunicazioni dei positivi all’Asl e il rispetto della bolla. Se un calciatore risulta positivo, infatti, il resto della squadra deve andare in isolamento fiduciario presso una struttura concordata. Infine il caso Ciro Immobile, sceso in campo contro il Torino senza l’avallo della Asl che ignorava la posizione del calciatore. Pulcini, oggi, potrà sciogliere ogni dubbio davanti al procuratore. In base alle sue dichiarazioni, la Procura valuterà poi la situazione. Le sanzioni vanno dall’ammenda all’esclusione dal campionato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.