CALCIOMERCATO

Torino-Lazio: 20 anni dopo la sfida può ancora esser decisiva. Nel 2000 il poker scudetto dei biancocelesti

- Advertisement -
Tempo di lettura: < 1 minuto

TORINO LAZIO 2000 – Questa sera la Lazio scenderà in campo contro il Torino alle 19:30. Tutto è pronto per una sfida che si prospetta aperta. Proprio come accadde il 6 febbraio 2000, anche oggi i granata possono rappresentare un momento cruciale per la stagione biancoceleste, sperando che la Juventus faccia un passo falso nel match contro il Genoa.

Torino-Lazio: una sfida cruciale

Il poker della Lazio calato nel 2000 contro il Torino fu uno dei momenti chiave per il trionfo della squadra biancoceleste in campionato. Ai tempi, Eriksson per tornare al vertice si affidò a Inzaghi e Salas in attacco, Sensini e Simeone in mezzo al campo e Stankovic e Nedved sulle fasce. All’8′ la Lazio siglò l’1-0 con la punizione di Mihajlovic. Al 53′ del secondo tempo raddoppiano: Inzaghi ruba palla al portiere Pastine e conquista il calcio di rigore. Sempre lo specialista Mihajlovic firma il 2-0 dal dischetto. i biancocelesti poi dilagano con la rete del 3-0 siglata al 63′ da  Ravanelli con un colpo di testa. I granata, poi, riprovano a riaprire il match con due gol siglati in pochi minuti: Ferrante all’81’ e Galante all’89 riaccendono le speranze dei supporters del Toro, ma al 91′ Salas sigla il 4-2, regalando nuovamente alla Lazio il primo posto in classifica.

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI