lazionews-ceferin-aleksander-uefa-coronavirus
Getty Images
Tempo di lettura: < 1 minuto

UEFA CEFERIN INTERVISTA – Da settimane le istituzioni calcistiche lavorano per far fronte ai problemi creati dalla pandemia di Covid-19. Con i campionati e le coppe in stallo, sia la UEFA che gli organi nazionali cercano una soluzione per far progredire la stagione fino al termine naturale. Aleksander Ceferin, in un’intervista rilasciata alla tv tedesca zdf, ha parlato dell’eventualità di giocare Champions League ed Europa League nei mesi estivi. Ecco le sue parole.

“Terminare le competizioni europee”

“Il 3 agosto tutto deve essere finito, sia in Champions che in Europa League. La situazione è straordinaria. Possiamo giocare nelle stesse date dei campionati locali, agli stessi orari. Dobbiamo essere flessibili. Se la crisi si fermerà, inizieremo prima. Si può giocare con il sistema attuale o in gara secca col sorteggio della squadra che gioca in casa, o su un campo neutro. Per ora è solo un’ipotesi quella di giocare delle Final Eight o delle Final Four. L’unica decisione sbagliata sarebbe quella di giocare in un modo che metta in pericolo la salute di giocatori, tifosi, arbitri. Ma se ci sono le condizioni di sicurezza, non vedo alcun problemi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.