NOTIZIE LAZIO – Seconda vittoria consecutiva, secondo 4-0. A farne le spese dopo la Virtus Lanciano è ancora una squadra abruzzese. A L’Aquila, stamattina i ragazzi di Ruggieri stravincono anche senza Chilà, Del Mastro e Cerbara. Al minuto nove sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Spoletini trova il jolly dal lato corto dell’area di rigore. L’Aquila non reagisce e Nicodemo, che guida ogni attacco della Biancoceleste, alla mezz’ora si rende protagonista dell’azione che porta al raddoppio. Stesso copione nella ripresa, la Lazio dilaga e trova il poker. A mettere la parola fine al match ci pensano Putti prima e Napolitano poi. Otto gol in due partite e zero gol subiti. L’Under 15 ha il poker nella manica. Avanti così!.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.