Restiamo in contatto

NOTIZIE

Zamparini: “Voglio vendere il Palermo a un arabo, un russo o un cinese”

PALERMO – Il presidente: “Ci ho messo tanti soldi che non rivedrò più, ma la società è sana”

Pubblicato

il

Tempo di lettura: < 1 minuto

PALERMO – Maurizio Zamparini, presidente del Palermo ha parlato a tutto tondo del suo club, della sua carriera e soprattutto della volontà di vedere in futuro una squadra sempre più forte. Rispondendo ad una lettera di un tifoso, Tom F. da New York, il patron rosanero ha scritto: “Quando sono arrivato a Palermo c’era una società piena di debiti, sull’orlo del fallimento. Da allora, per passione e amore per il calcio, io ho dovuto mettere ogni anno dei fondi per coprire le perdite di gestione: sino ad oggi cento milioni di euro, soldi che non rivedrò più. Ho venduto Dybala per coprire un passivo di 35 milioni. Da noi prendeva 800 mila euro, alla Juve 5 milioni: ecco perché i campioni se ne vanno. Cerco un arabo, un russo o un cinese che compri la società. Se dovessi oggi lasciare — ha concluso Zamparini —, il Palermo è una società strutturata senza debiti e bilanci di gestione in pareggio. Anni fa ho lasciato il Venezia nella stessa situazione, senza debiti, regalando la societa ai veneti: dopo quattro anni sono falliti! Mi auguro non succeda questo quando darò il Palermo ai palermitani e siciliani”. 

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *