NOTIZIE LAZIO – Zdenek Zeman è sicuramente uno dei personaggi più discussi, più criticati, ma al tempo stesso più ammirati nel mondo del calcio. La sua idea di gioco, fondata sul 4-3-3, sul concetto di fare sempre un gol in più degli altri, ha rivoluzionato questo sport. Il boemo, intervistato dal portale sportpaper.it, ha subito toccato uno dei temi più caldi in questo momento, quello dei tifosi: “Considero Roma la mia città, il modo di vivere il calcio da parte dei tifosi laziali non danneggia la squadra. Per me è sempre meglio quando il calcio interessa alla gente, l’ho sempre considerato un fattore positivo. Anche per questo ho cercato di allenare il più possibile al sud, dove c’è più calore, più attenzione. Purtroppo, però, il tifo sta diventando violento e ciò genera tanti problemi”.

Secondo l’ex tecnico biancoceleste, la società di Lotito deve lavorare meglio per poter lottare per lo Scudetto: “L’anno scorso sono andato a vedere spesso la Lazio nel girone di ritorno e devo dire che la qualità c’era. Sembrava davvero una squadra importante. Per lo scudetto è normale che ci voglia qualche investimento in più, fare un progetto. Ho l’impressione che si viva un po’ troppo alla giornata, ma magari sbaglio”.

Tra i tanti giocatori allenati, l’attuale allenatore del Lugano ne ricorda alcuni in particolare:”Ne ho allenati troppi bravi, ma come sai Totti per me è il numero uno per le qualità che aveva. Per il resto mi vengono in mente Signori e Nesta. Penso che per lungo tempo Nesta sia stato il miglior difensore al mondo”.

Conclude parlando dell’inchiesta “Operazione Fuorigioco. “La gente dà troppa importanza al calcio e di conseguenza le società pensano di poter fare tutto quello che vogliono. Ormai il mondo del calcio pensa di poter fare qualsiasi cosa, tanto “il calcio non può finire”, “il calcio non si può fermare”…”

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.