ZOFF:"Marchetti è un ottimo portiere. Klose-Cissè coppia importante, non c'è più spazio per Zarate".

Pubblicato 
martedì, 23/08/2011
Di
Redazione LN
Tempo di lettura: 2 minuti

Dino Zoff intervistato da 'La Gazzetta dello Sport' ha parlato del nuovo guardiano della porta biancoceleste, Federico Marchetti e di Mauro Zarate...

(foto Getty Images)

E' arrivato a Roma per sostituire Fernando Muslera e per tornare a giocare dopo più di anno: stiamo parlando di Federico Marchetti, ex portiere del Cagliari e della Nazionale. Maglia azzurra che il giocatore di Bassano del Grappa ha intenzione di riconquistare e spera che la Lazio possa aiutarlo nel raggiumento di questo obiettivo. Nei primi giorni di ritiro, il preparatore laziale Grigioni ha elogiato la voglia e la dedizione con la quale si allenava l'estremo difensore. Ma su di lui ha parlato anche una leggenda del nostro calcio: Dino Zoff, intervistato dalla 'Gazzetta dello Sport'  ha detto: «Sicuramente un ottimo portiere» . Queste le parole dell'ex allenatore e presidente biancoceleste, che ha proseguito poi l'intervista.

Marchetti non gioca però da un anno, è una situazione che può influire sul suo rendimento in campo? «Non penso possa essere un grande problema. È un portiere giovane, con tanta voglia, che ha già dimostrato di avere qualità. Un numero uno completo, fa bene un po’ tutto».

In casi come questi, però, come si riparte? «È difficile che Marchetti abbia perso l’abitudine al campo ed il ritmo partita. Basterà solo giocare 4/5 partite vere, di quelle che contano davvero. E poi sarà tutto naturale, esattamente come un anno fa».

La Lazio come la vede in questo inizio di stagione? «Direi alla grande. Ha una rosa straordinaria, farà sicuramente un grandissimo campionato. Lo scorso anno ha sfiorato l’obiettivo della Champions League, credo che quest’anno possa arrivarci, considerando quanto si è rinforzata. Almeno, l’obiettivo deve essere quello».

Klose-Cisse è una coppia davvero ben assortita. «Se è ben assortita bisognerà vederlo con il tempo. Sicuramente, però, è una coppia importante».

E Zàrate resta ancora fuori. «Mah, era andato in difficoltà già la scorsa stagione, ora che sono arrivate altre punte importanti, non mi sembra ci siano ancora molti spazi per lui».

Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram