Le PAGELLE di Paolo Cericola | Lazio-Bologna 2-1: Immobile decisivo, esordio terribile per Maximiano

Pubblicato 
domenica, 14/08/2022
Di
Paolo Cericola
lazionews-lazio-bologna-calcio-news-esultanza
Tempo di lettura: 2 minuti

LAZIO BOLOGNA PAGELLE - Davanti a uno Stadio Olimpico festante per l'esordio in campionato, la Lazio vince 2 a 1 con il Bologna. A decidere il match il solito Ciro Immobile. Queste le pagelle dei giocatori biancocelesti a firma del direttore di Lazionews.eu Paolo Cericola.

Lazio - Bologna: le pagelle di Paolo Cericola

MAXIMIANO 4 - Esordio terrificante che dura una manciata di minuti. Sbaglia tutto sull’uscita con le mani fuori area. Rosso diretto.

PROVEDEL 7 - Il clamoroso errore di Maximiano gli consegna la porta dopo pochi minuti. Subito decisivo su De Silvestri. Bravo sempre.

LAZZARI 8 - Devastante. Travolge tutto e tutti sulla destra. È imprendibile. Porta Soumaoro al rosso, si procura il pari.

PATRIC 6,5 - Quanta grinta. Ci mette vigore ed attenzione in ogni occasione. Il solito lottatore tutto cuore.

ROMAGNOLI 6,5 - Fa il suo esordio all’Olimpico con personalità guidando la difesa sempre con puntualità.

MARUSIC 6 - Spinge molto poco senza dare supporto a Zaccagni in avanti. Dalla sua parte la squadra non costruisce nulla.

MILINKOVIC-SAVIC 6,5 - E' in ritardo di preparazione e si vede. Ci mette la sua solita forza fisica, l’assist per Immobile è delizioso.

CATALDI 6 - L’inferiorità numerica fa saltare i piani a centrocampo. La ripresa con la parità numerica riconsegna più ordine anche se la marcatura fissa di Schouten lo limita non poco.

BASIC s.v. - Incolpevole deve lasciare il campo per Provedel.

FELIPE ANDERSON 6,5 - Sulla destra fa il solito gran lavoro in supporto a Lazzari con qualità.

ZACCAGNI 6,5 - L’espulsione d Maximiano ed il cambio di Basic gli consegnano sacrificio e filtro a centrocampo. Sbaglia l’intervento su Sansone che porta al rigore del vantaggio felsineo. Meglio nella ripresa dove ci mette velocità e grinta diventando pericoloso.

IMMOBILE 7 - Il solito lottatore combatte su ogni pallone. Ha un paio di occasioni che vanno fuori di pochissimo. Al 7º anno va in goal alla prima di campionato sfruttando una gran palla di Milinkovic.

ALL. SARRI 6,5 - L’ingenuità di Maximiano mette subito in salita la gara, l’arbitro Massimi, insufficiente, fa il resto tenendo in campo Soumaoro un tempo. Nella ripresa si gioca ad una porta sola con cuore e tanta voglia di vincerla fino alla gioia regalata da Immobile.

, , , ,
Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram