CLUJ-NAPOCA, ROMANIA - SEPTEMBER 19: A general view during the UEFA Europa League group E match between CFR Cluj and Lazio Roma at Dr.-Constantin-Radulescu-Stadium on September 19, 2019 in Cluj-Napoca, Romania. (Photo by Marco Rosi/Getty Images)
Tempo di lettura: 2 minuti

CLUJ LAZIO PAGELLE – Questa sera la Lazio è stata sconfitta in rimonta dal Cluj per 2-1. Questi i voti dati alle prestazioni dei biancocelesti, a firma del direttore di Lazionews.eu Paolo Cericola.

Le pagelle

Strakosha 4: pericoli zero, parate zero, reti subite 2, un rigore ed un orrore. Ma sul vantaggio di casa è imbarazzante. 

Bastos 5,5: tanta sostanza dietro così come avanti. Lui mai lezioso la mette dentro con il ginocchio. Sbaglia una sola chiusura sanguinaria che per un niente non è costata la rete del vantaggio casalingo. Entra anche lui nella frittata….

Acerbi 5: esce spesso a testa alta impostando con ordine, anche lui nel frittatone del vantaggio rumeno.

Vavro 5: fatica ancora a trovare tempi, cambiare modo di giocare non è facile ancora acerbo. Partecipa anche lui nel disastro sul raddoppio .

Lazzari 5: quando c’è da sgusciare sulla fascia mangiandosi gli avversari è bravissimo ma in fase realizzativa un disastro. Sbaglia un goal fatto.

Milinkovic 5: entra da capitano e con il piglio giusto. Stacca di testa benissimo andando vicino al goal.

Leiva 5: si piazza come sempre davanti alla difesa ma fa fatica a fare ordine alla manovra. Ingenuo sul rigore concesso ai rumeni.

Berisha 4,5: da lui ci si aspetta molto ma non è né carne né pesce. Prestazione sterile e l’espressione al cambio è ingiustificata.

Jony 5 bene nel primo tempo. Spinge e convince. Deve migliorare nella fase difensiva.

Caicedo 5 si vede poco. Lotta su ogni pallone ma in modo sterile.

Correa 4,5 impalpabile, evanescente. Non si vede mai.

Inzaghi 5 a Ferrara lascia fuori Milinkovic e Correa, questa sera a Roma restano Immobile e Luis Alberto. Gara in fotocopia, bene il primo tempo, vantaggio e goal sprecati, nella ripresa il disastro come a Ferrara. Non capisce la correzione tattica del Cluj nella ripresa e la sua squadra priva di reazione.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.
Nella notte dei tempi, era il 1994, decisi che il giornalismo doveva essere la mia strada; così è stato. Ho iniziato con il nuoto poi il calcio dei grandi. Ho consegnato giornali nei bar, nei circoli, per strada, annusando il profumo delle rotative ed il fascino della stampa su carta. Mondiali, europei, Nazionale, il miglior momento del calcio Nazionale con le ‘7 sorelle’....non mi sono fatto mancare nulla. Ho lavorato per il Corriere dello Sport, il Tempo, il Giornale, l’agenzia di Stampa Dire, Radio Incontro e dal 1997 sono inviato di Radio Radio. L’unico hobby che ho coltivato ed al quale non rinuncio: 3 figli meravigliosi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.