CALCIOMERCATO

Empoli – Lazio: 1-3 | Le pagelle di Paolo Cericola

- Advertisement -
Tempo di lettura: 2 minuti

EMPOLI LAZIO PAGELLE – Buona la prima. La nuova Lazio di Maurizio Sarri parte con il piede giusto, battendo per 1-3 l’Empoli. A decidere la sfida le reti di Milinkovic, grande protagonista del match, Lazzari e Immobile.

Vediamo insieme le pagelle di Lazionews.eu.

Empoli – Lazio, le pagelle di Lazionews.eu

Reina 6; pronti via prende goal senza poter far nulla. Bravo poi a chiudere in uscita un paio di insidie. Graziato da un palo ed una traversa nel finale.
Lazzari 7: soffre Bandinelli e la sua spinta in partenza poi ne prende le misure e lo travolge. Bravo a costruire e realizzare l’1 a 2. Quando spinge è travolgente
Luiz Felipe 6,5; qualche difficoltà in chiusura. Le letture non sempre sono perfette. Nettamente meglio nella ripresa. Fa un miracolo sulla botta sicura di Bajrami.
Acerbi 6,5; ci mette la sua solita vigoria e forza negli inserimenti. Bravo a credere sul pallone nel rigore dell’1 a 3
Hysai 6; timido in fase offensiva. Ordinato in chiusura. Si vede poco
Akpa Akpro 5; preferito a Luis Alberto fatica a trovare tempi e distanze. Corre spesso a vuoto e dalla sua parte partono i pericoli maggiori. Sarri lo leva nell’intervallo.
Leiva 6,5; corre tantissimo per far filtro. Non sempre supportato dai compagni deve anche passare alle cattive maniera. Ammonito
Milinkovic 7; ancora una volta si prende la squadra sulle spalle. Pareggia dopo pochi minuti la rete di casa, fornisce l’assist del vantaggio a Lazzari. Giganteggia
Felipe Anderson 6,5; nel primo tempo sembra essere stato catapultato ad Empoli da pochi giorni. Non trova continuità nelle accelerazioni. Nella ripresa l’Empoli allarga le maglie e lui diventa molto pericoloso. Perfetto l’assist per Milinkovic al pari
Immobile 6; non molto supportato dai compagni nel primo tempo. Corre molto ma senza fortuna. Mette dentro il goal n. 151 sul rigore che chiude la gara.
Pedro 7; è la vera sorpresa di Sarri dal primo minuto. Corre molto confermando un discreto stato di forma che regge un’ora. Qualità ed intelligenza tattica, non sbaglia un pallone. Ottimo il suo esordio.
Sarri 7: buona la prima. Sorprende tutti con Pedro dal primo minuto, conferma Akpa e Lazzari al via. Approccio di personalità, poi la beffa del vantaggio toscano ma Milinkovic ci mette poco a riequilibrare il tutto. Vince con assoluto merito e senza grandi sofferenze.

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI