Joaquin Correa esulta dopo il gol del 1-2 Incontrio di Serie A AC Milan v SS Lazio allo stadio Meazza di Milano. Milano, 3 - 10 - 2019 © Marco Rosi / Fotonotizia
Tempo di lettura: 2 minuti

PAGELLE MILAN LAZIO – Questa sera la Lazio ha sconfitto il Milan per 2-1. Decisive per i biancocelesti le reti di Immobile e Correa, inutile ai fini del risultato il momentaneo pareggio rossonero con l’autorete di Bastos. Queste le pagelle date alle prestazioni dei biancocelesti dal direttore di Lazionews.eu Paolo Cericola.

Le pagelle

Strakosha 6,5: qualche buon intervento nel primo tempo, sul goal è spiazzato nell’autogoal, non può far nulla. 

Bastos 6,5: fa il suo senza mai permettere al Milan di essere pericoloso. Cerca anche la rete ma esagera. Sfortunato nella deviazione involontaria che pareggia la gara. 

Acerbi 6,5: ha Piatek come avversario diretto ma non gli concede praticamente nulla. Il goal non è del polacco ma di Bastos…..

Radu 6: A sinistra Castillejo lo mette spesso in difficoltà. È in riserva ed è palese. Le sta giocando tutte e si vede…..

Lazzari 7: tana libera tutti. Per mesi ha giocato 20 metri più avanti, riportato nella sua posizione è dirompente. 

Leiva 6,5: fa cerniera davanti alla difesa. Il Milan va solo sull’esterno dalla sua parte non passa nessuno 

Luis Alberto 8: gioca in pantofole a San Siro. Quanta qualità nello spagnolo. Sforna assist e giocate 

Milinkovic 7: si vede poco perché Inzaghi lo piazza vicino a Leiva. Copre con ordine assoluto e verticalizza per Luis Alberto con qualità e lucidità. Mette toppe anche non sue che gli costano il giallo. 

Lulic 6,5: la sua solita gara generosa. Aiuta Radu in chiusura sforna assist in attacco. 

Correa 7: si vede molto poco. Quando i ritmi si alzano fa fatica ad emergere ma c’è nel momento giusto quello dell’ 1 a 2 che regala la vittoria ai biancocelesti. 

Immobile 8: fa 100 con la Lazio e lo fa in maniera sublime, da centravanti puro, di razza e classe cristallina. Fa mettere in posa Duarte e poi gli scatta la foto. Pericolo continuo. Che peccato la traversa 

Inzaghi 7: cancella il 3 settembre 1989 una volta per sempre. il Milan alza il ritmo e mette in difficoltà la Lazio non poco. La sua Lazio è ordinata, soffre e aspetta, trova il vantaggio che però dura poco. Dopo un’ora il Milan cala e sale in cattedra  il palleggio e la qualità anche se pensa a giovedì togliendo Milinkovic ed Immobile……questa sera la Lazio è 4ª a – 1 dal terzo posto.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.
Nella notte dei tempi, era il 1994, decisi che il giornalismo doveva essere la mia strada; così è stato. Ho iniziato con il nuoto poi il calcio dei grandi. Ho consegnato giornali nei bar, nei circoli, per strada, annusando il profumo delle rotative ed il fascino della stampa su carta. Mondiali, europei, Nazionale, il miglior momento del calcio Nazionale con le ‘7 sorelle’....non mi sono fatto mancare nulla. Ho lavorato per il Corriere dello Sport, il Tempo, il Giornale, l’agenzia di Stampa Dire, Radio Incontro e dal 1997 sono inviato di Radio Radio. L’unico hobby che ho coltivato ed al quale non rinuncio: 3 figli meravigliosi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.