Tempo di lettura: 2 minuti

IL TEMPO (F. Perugia)  Tare ha undici giorni per trovare un difensore e tenere Matuzalem…

(Getty Images)

 

Il conto alla rovescia è partito. Meno undici giorni. Il 31 si chiude la campagna acquisti e la Lazio deve riuscire a portare a Formello almeno un nuovo innesto. Almeno per dare un segnale alla tifoseria, dopo i principali tentativi andati a vuoto: Yilmaz (finito al Galatasaray), Breno (in Germania per scontare una condanna), Balzaretti (preso dalla Roma). L’obiettivo numero uno è un laterale sinistro per la difesa. Da quelle parti manca una pedina fondamentale, se Petkovic continuerà a giocare con quel 4-2-3-1 e impronterà la squadra sul pressing e la spinta dei laterali. Oggi ci sono un paio di opzioni in rosa, considerata la recente partenza di Garrido in Premier. La prima si chiama Radu. Il difensore, però, non è in forma e arriva da un periodo poco felice che sembra non volersi fermare: nell’amichevole di giovedì scorso ha subito un nuovo affaticamento muscolare. L’altra opzione è Cavanda, che però non regala certezze. Tare, dunque, deve trovare una soluzione per rinforzare quella zona del campo. In realtà ci sta provando da settimane. Dopo Balzaretti alcuni contatti ci sono stati per arrivare a Uvini del San Paolo, Rolin del Nacional e al brasiliano Xandao.Ma su tutti c’è un nome, quello di Granqvist che sarebbe dovuto inizialmente arrivare in cambio di Carrizo (più un paio di milioni). Ma le cose si sono complicate quando De Canio l’ha dichiarato incedibile. Lotito, anche l’altro ieri, ha detto che nulla è perduto e lo svedese potrebbe approdare a Roma, ma proprio ieri il presidente del Genoa, Preziosi, ha ribadito: «Ormai è tutto assolutamente chiuso, anche perché noi dando via Von Bergen, non possiamo più privarci di un calciatore come Granqvist». Sarà, ma per la dirigenza biancoceleste nulla è perduto: Granqvist resta in corsa. Un altro su cui la società biancoceleste potrebbe puntare è Angelo Palombo della Sampdoria, che potrebbe essere «merce» di scambio con Matuzalem. Il difensore sta per rescindere il contratto con la società ligure e, a quanto pare, dalle parti di Formello stanno lo prendendo in considerazione seriamente (l’ingaggio è di 1,5 milioni di euro). Anche se il ds della Samp, Sensibile, smentisce, su lalaziosiamonoi.it, eventuali trattative ufficiali con la Lazio è certo che il rapporto tra Palombo e la sua attuale società è rotto. Undici giorni anche per definire il mercato in uscita. La Lazio deve piazzare Foggia, Carrizo, Sculli, Matuzalem. Se arrivasse un’offerta irresistibile, magari dal Bologna, anche Floccari. Sul mercato, non ufficialmente, c’è anche Diakitè, da quando s’è incrinato il rapporto tra società e giocatore a causa del (non) rinnovo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.
La nostra redazione nasce nel 2011, per la grande immensa passione per la Lazio che ci ha sempre guidato dalla nascita. Il nostro obiettivo è quello di rendere l'informazione biancoceleste libera da ogni tipo di commento e di opinione personale. A noi piace fare i 'cronisti', raccontare quello che vediamo, quello che ci viene detto attraverso le nostre esclusive, approfondire ogni tematica riguardante la prima squadra della Capitale. Il nostro slogan? "Lazionews.eu: la tua Lazio, in tempo reale". FORZA LAZIO!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.