Tempo di lettura: < 1 minuto

Si registra un’apertura nella trattativa per Gabbiadini. Trattativa si fa per dire visto che le due società non sono in contatto nonostante sia chiaro l’interesse della Lazio per il doriano. Già l’anno scorso infatti Tare aveva provato a portarlo a Roma in un trattativa complicata che poi fallì. Questo potrebbe essere l’anno giusto poichè l’attaccante si è stufato di lottare per la retrocessione e vorrebbe alzare un po’ l’asticella. Inoltre le parole del suo procuratore Silvio Pagliari lasciano sperare i tifosi: «La Lazio è una piazza gradita, ma prima dovrà mettersi d’accordo con Samp e Juve, conterà molto la parola degli allenatori». Gabbiadini, di cui metà del cartellino è di proprietà della Juventus, potrebbe essere la famosa contropartita tecnica da inserire nell’affare Lulic e dunque le trattative vanno intavolate più col club torinese che con quello di Genova. Come spiega Il Corriere dello Sport (D.Rindone) però, un problema potrebbe essere il ruolo del doriano che quest’anno in Liguria si è sacrificato da esterno e non ha intenzione di ripetere questa esperienza l’anno prossimo, preferirebbe piuttosto fare il centravanti, ruolo che la Lazio ha coperto già con Djordjevic. Tutto è comunque rimandato a quando la Juve si farà avanti per il bosniaco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.