L’ex terzino della Lazio, Stephan Lichtsteiner, ha parlato in vista della sfida che attende la sua Juventus nel derby contro il Torino. In un’intervista rilasciata a “La Repubblica”, il nazionale svizzero non ha potuto fare a meno di ricordare i suoi trascorsi con la maglia della Lazio, paragonando i due derby: “Nella Lazio ho segnato il mio primo gol in un derby, poi gli altri li ho persi tutti. Ma a Roma è un’altra cosa. È la prima parola che ti fanno sapere appena arrivi in città: derby. Se ne parla tre settimane prima che si giochi, è come se fosse un campionato a parte. Il mio bilancio è negativo però sono arrivato due volte davanti alla Roma”. Differenze? “Qui si parla di vincere scudetti, non derby. Forse è perchè da anni questa partita non c’è, o sarà che al nord avete una mentalità diversa, ma la pressione non è la stessa. E poi Lazio e Roma erano sempre tra le prime sei, mentre domani giocano la prima contro la quattordicesima: tra noi e il Toro c’è distanza”. Ultima parole sul campionato:Adesso siamo sotto pressione. Napoli, Inter, Fiorentina e anche la Lazio ci stanno addosso e abbiamo due partite fondamentali da giocare: non le sbaglieremo”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.