CALCIOMERCATO

Lotito sull’allenatore: “A metà giugno decido”. Reja: potrei restare

- Advertisement -
- Advertisement -

Tempo di lettura: < 1 minutoRASSEGNA STAMPA SS LAZIO- “Entro metà giugno conoscerete il nuovo allenatore della Lazio” così ha detto Lotito e probabilmente così sarà, che resti o meno Reja. L’intenzione della dirigenza era stata fin da subito quella di continuare con il friulano che però era parso titubante a seguito di una stagione deludente e ricca di contestazioni. Come spiega La Repubblica (G.Cardone e M.Ercole), Lotito, guardandosi intorno, ha individuato tre possibili sostituti: Donadoni, Pioli e la soluzione interna Inzaghi. Ma attenzione a considerare Reja ex allenatore poichè il tecnico sarebbe ritornato sul suo possibile addio alla Lazio con queste parole: «Ci sono concrete possibilità che io resti, vediamo cosa succede dopo l’incontro con il presidente di venerdì. Faremo una chiacchierata e sceglieremo la soluzione migliore per la Lazio. Di certo se venissi confermato, resterebbero con me anche Bollini e i big come Lulic e Candreva». Amante della squadra ma deciso sulle sue richieste, Reja prenderà una decisione anche in seguito all’andamento di alcune trattative come quella legata a De Vrij per il quale ora dall’Olanda giocano a rialzo. «Abbiamo ricevuto un’offerta che riteniamo inadeguata» queste le parole del dt del Feyenoord mentre Lotito rassicura sulla volontà di portare il giovane a Roma e non solo: «Le mie azioni però intendono far capire che, oltre ad aver risanato la società, vorrei entrare nei loro cuori. È un mio dovere provarci, spero di riuscirci»

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI