RASSEGNA STAMPA SS LAZIO- “Vi abbiamo alzato ASTORI in faccia!”. E’ questo lo sfottò rivolto ai biancocelesti dai cugini giallorossi a seguito della contorta vicenda che ha portato il difensore del Cagliari sotto la guida del francese Rudi GARCIA. “La Lazio ha giocato d’azzardo, ha rischiato e ha perso”. Queste invece le parole di MARROCCU, il d.s. del club sardo, che spiega come la trattativa sia stata male intavolata dalla società. Ora LOTITO  e TARE devono lasciarsi alle spalle la figuraccia e ripartire convinti su DE VRIJ. Il d.s. biancoceleste spiega però le difficoltà che la trattativa per l’olandese potrebbe incontrare: «Il Feyenoord ci ha detto che lo avrebbe venduto prima del Mondiale e che poi saremmo stati i primi a essere chiamati. Invece altri club sono stati proposti al ragazzo, che però vuole venire da noi. Il 31 luglio la società olandese ci darà una risposta: o dentro o fuori». Ma, come ricorda La Repubblica (M.Ercole e G.Cardone), la Lazio ha molte alternative pronte tra cui MENDES, RAJKOVIC e PALETTA. Proposto nelle ultime ore anche Diego LUGANO, trentatreenne uruguayano svincolato.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.