Restiamo in contatto

NOTIZIE

Parco sportivo Tevere Nord, Bellini: “Progetto trasparente”

Pubblicato

il

Tempo di lettura: < 1 minuto

LAZIO PROGETTO CITTADELLA – E’ stato presentato alla riunione dei capogruppi del Comune di Roma il progetto per il Parco sportivo Tevere Nord. La cittadella della società sportiva Lazio, pensata tra la Salaria e la Flaminia, è pronto per partire, come riporta il Corriere dello Sport, dopo l’ok dell’amministrazione. L’iter dovrebbe partire entro la fine del mese di novembre e il padre della futura costruzione, l’architetto Francesco Bellini rassicura: “Nessuno si è opposto”

“Lo stadio in un’altra zona”

Un’idea molto ambiziosa quella di costruire uno dei parchi sportivi più grandi al mondo. Un’area di 135 ettari nella zona di Roma Nord che non verrà utilizzata per la costruzione dello stadio, anche se l’architetto non si sbilancia: “Nulla è da escludere, ma Lotito vorrebbe lo stadio in un’altra zona della città”.

“Una formula snella”

“Il nostro è un progetto trasparente, è un progetto di riqualificazione urbana di grande livello. Bisognerà agire attraverso volumi compensatori. Le vasche di espansione sono in fase di realizzazione a Nord di Monterotondo”

“Polisportiva presente”

E’ intervenuto sull’opera di costruzione anche il Responsabile delle infrastrutture della Polisportiva Lorenzo Belocchi che, dopo aver riportato i saluti del Presidente Buccioni, ha voluto ricordare: “Da 120 anni quando si tratta di promuovere lo sport, la Polisportiva Lazio è sempre presente”

Il progetto

I promotori del progetto hanno evidenziato le opere pubbliche che si intendono realizzare con questa iniziativa. Lo stadio Flaminio è stato richiesto per creare il museo della Polisportiva, ma è la riqualificazione urbana, con l’inserimento di un nuovo svincolo a Castel Giubileo, 4000 parcheggi di scambio e la sostituzione edilizia per 50 famiglie a rendere l’opera molto interessante.

Clicca per commentare