Tim e Dazn: patto per i diritti Tv del triennio 2021-2024

Pubblicato 
martedì, 23/02/2021
Di
Daniele Izzo
Lazionews-Lazio-pallone-Serie-A
Tempo di lettura: < 1 minuto

DIRITTI TV SKY DAZN TIM LEGA SERIE A – La partita dei diritti TV per il triennio 2021 – 2024 non si è ancora conclusa. Sky e Dazn continuano a darsi battaglia davanti all’occhio arbitrale della Lega Serie A, al momento non decisa sul da farsi. Una sfida che, giorno dopo giorno, regala nuovi spunti. Notizia d’oggi è, infatti, che al fianco di Dazn ci sarebbe il colosso della telefonia TIM.

Tim al fianco di Dazn nell’offerta per i diritti tv della Serie A

Dopo le indiscrezioni rincorsesi nei giorni scorsi, ora c’è la certezza. Come riportato da Il Corriere dello Sport, infatti, dietro l’offerta di Dazn per i diritti televisivi del triennio 2021-2024 c’è TIM. Colosso delle telecomunicazioni che, in una nota ufficiale, ha specificato l’espressa volontà di non partecipare individualmente alla corsa per sostenere la partnership con la piattaforma di streaming online.

Tim, il comunicato ufficiale

Tim ha sottoscritto un’intesa volta a integrare l'accordo di distribuzione già in essere, anche nei termini economici, condizionata all'aggiudicazione a Dazn della gara dei diritti tv della Serie A. Tim si qualificherebbe quindi come operatore di telefonia ePay Tv di riferimento per l’offerta dei contenuti di Dazn in Italia nonché per la partnership tecnologica”.

Partnership DAZN – Tim, i numeri

Com’è possibile leggere sul quotidiano romano, Tim avrebbe messo sul piatto 340 degli 840 milioni complessivi di cui consta l’offerta di Dazn: quasi il 40%. Dati che certamente rafforzano il gruppo di Blavatnik nel testa a testa con Sky, diradando la nebbia che nei giorni scorsi si era creata riguardo sia alle garanzie finanziarie che alla gestione della banda larga.

,
Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram