CALCIOMERCATO

Un nuovo Lazzari agli ordini di Sarri: come cambierà il ruolo dell’esterno

- Advertisement -
Tempo di lettura: < 1 minuto
- Advertisement -

LAZIO LAZZARI SARRI – Una delle prime considerazioni fatte da tifosi ed addetti ai lavori in seguito all’annuncio di Maurizio Sarri come nuovo tecnico della Lazio è stata: “E ora chi giocherà come esterno in difesa?”. La soluzione è presto trovata: Manuel Lazzari. L’esterno ex Spal, abituato ormai da anni a giostare sulla fascia ma come quinto di centrocampo, dovrà abbassare e di molto il suo raggio d’azione posizionandosi, questo sostiene anche il Corriere dello Sport oggi in edicola, come terzino destro nella difesa a quattro.

Il ruolo di Lazzari nella nuova Lazio di Sarri

Qualcuno aveva anche ipotizzato un avanzamento di Lazzari sulla linea degli esterni d’attacco, considerando la nota predilezione di Sarri per il 4-3-3. Ma qui entrano in ballo due ordini di problemi. Il primo è che l’allenatore toscano potrebbe anche giocare col 4-3-1-2, modulo che non consentirebbe a Lazzari di trovare una collocazione. Il secondo è che se anche si andasse su un 4-3-3 fisso, Lazzari ha nei piedi pochi gol (appena 2 in 64 match totali con la Lazio in campionato) per interpretare un ruolo che fu di Callejon ai tempi dell’esperienza napoletana del tecnico. Serve un esterno più offesivo, con più propensione al gol, nelle idee di Sarri. Ecco che allora il buon Manuel dovrà adattarsi, con la consueta abnegazione, al compito di esterno basso. Siamo sicuri che l’impegno non mancherà di certo…

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI