SPAL LAZIO MOVIOLA – Archiviata la vittoria di San Siro contro l’Inter, la Lazio è stata sconfitta dalla Spal nel match del Paolo Mazza. Ad arbitrare la gara è stato Guida di Torre Annunziata. Partita tranquila fino all’episodio del rigore per gli estensi che ha cambiato il match ed innervosito il match: sono quattro infatti gli ammoniti nel recupero. Questi gli episodi da moviola del match.

PRIMO TEMPO

4’ – Proteste dei giocatori della Spal, per un presunto fallo di Marusic nei confronti di Fares nell’area di ricore ferrarese. Giusto lasciar correre e concedere il calcio d’angolo ai biancocelesti

10’ – Missiroli stende Correa sulla trequarti ferrarese, per Guida non c’è nulla. Timide proteste da parte dell’argentino

15’ – Contratto tra Milinkovic e Fares, per Guida c’è fallo a favore degli estensi. Proteste da prte del serbo

45’ – Tre minuti di recupero concessi da Guida

SECONDO TEMPO

55’ – Sospetta spinta di Cionek ai danni di Leiva in area di rigore estense. Per Guida non c’è nulla e lascia giocare.

57 ‘ – GIALLO PER MILINKOVIC – Il serbo è il primo ammonito del match per aver allontanato il pallone.

63’ – AMMONITO IMMOBILE – Entrata dura dell’attaccante campano su Cionek: giallo per il numero 17 biancoceleste

69’ – Contatto tra un difensore della Spal e Immobile in area di rigore ferrarese: Secondo il guardialinee però l’attaccante si trovava in fuorigioco. Posizione da rivedere.

82’ – AMMONITO LAZZARI – Primo ammonito nelle file della Spal, per fallo su Ptric

83’ – Guida allontana Semplici per eccessive proteste

87’ – RIGORE PER LA SPAL – L’arbitro Guida prima fischia una simulazione da parte di Cionek poi richimato dal Var fischia il rigore in favore della Spal per fallo di Patric ai danni proprio del difensore estense. Episodio dubbio

90 – Sei minuti di recupero concessi dal direttore di gara

93’ – AMMONITI STRAKOSHA E PALOSCHI –

94’ – AMMONITO ANCHE DURMISI

95’ GIALLO PER PAROLO – Ammonito anche il centrocampista biancoceleste per proteste

96’ – Ancora un episodio dubbio: Durmisi viene atteratto in area di rigore della Spal, per l’arbitro non c’è nulla

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.