LA MOVIOLA LAZIO MILAN – Nel primo atto della doppia semifinale tra Lazio e Milan i biancocelesti hanno pareggiano 0-0 all’Olimpico. Il match è stato arbitrato dal fischietto Orsato mentre Calvarese era al VAR. Riviviamo di seguito la moviola completa del match.

PRIMO TEMPO

11′ – Primo episodio dubbio del match: Immobile scatta in contropiede e dopo un presunto contatto con Romagnoli cade a terra. L’arbitro Orsato non punisce l’attaccante laziale per simulazione e nemmeno il capitano del Milan per il lieve fallo, la decisione sembra corretta;

30′ – Correa dopo una buona azione personale entra in slalom nell’area di rigore avversaria, Paquetà lo atterra ma sembra toccare prima la palla e soltanto dopo il piede, giusto non concedere il penalty;

32′ – Ancora un episodio dubbio nell’area del Milan: sul cross di Romulo Musacchio alza il gomito e atterra Milinkovic, Orsato lascia correre;

36′ – Prima ammonizione in casa Lazio: Marco Parolo scivola da dietro su Borini, giusto il cartellino giallo;

43′ – Primo cartellino giallo anche per i rossoneri: al limite dell’area Romagnoli entra in ritardo su Correa, inevitabile l’ammonizione;

45′ – 2 minuti di recupero;

SECONDO TEMPO

55′ – Correa tenta l’affondo in area di rigore ma cade dopo l’incrocio con Romagnoli:dal replay non sembra esserci il contatto, giusta la scelta di Orsato di non fischiare;

61′ – Rischia tantissimo il Milan nella propria area: Romagnoli spinge da dietro Immobile rischiando il calcio di rigore, l’attaccante partenopeo però sembra in leggero fuorigioco sul lancio di Milinkovic;

76′ – Correa scappa in contropiede e Calabria da dietro lo atterra, netta l’ammonizione per il fallo tattico commesso dal difensore rossonero;

77′ – Brutta entrata in ritardo di Patric su Borini, immediata l’ammonizione per lo spagnolo che ha rischiato l’espulsione;

80′ – Ammonito anche Donnarumma per proteste, il portiere classe ’99 chiedeva un fuorigioco fischiato poi in netto ritardo;

90′ – 3 minuti di recupero.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.