NOTIZIE SS LAZIO – Al termine della sofferta vittoria della Lazio Primavera con i pari età della Reggina i protagonisti della partita, Elez e Guerrieri, hanno raccontato la propria soddisfazione ai microfoni di Lazio Style Radio 100.7.

ELEZ
“Ho fatto due gol ma è merito di tutta la squadra che ha lavorato bene tutta la settimana. Adesso andiamo a Castellammare per vincere anche lì. Quando sono arrivato Bollini mi ha messo a centrocampo e ho giocato quasi sempre lì, era tanto che non giocavo in difesa. La punizione? Ho pensato solo a tirare forte. Il secondo gol è stata una bella azione, bel cross, ho solo dovuto mettere la palla dentro. E poi gran parata di Guerrieri sul rigore. Io lo so che la prendeva: in allenamento li para tutti”.

GUERRIERI
“Appena ci rilassiamo un attimo subiamo gol  e iniziamo a soffrire. Il rigore? Se lo paro è anche merito del mister Zappalà che mi ha consigliato di tuffarmi da quella parte. Così come i tifosi che danno stimolo nei momenti di difficoltà, ti incoraggiano, sono davvero molto importanti. Noi vogliamo vincere anche per loro fanno le trasferte e tanti sacrifici per sostenerci. Nonostante le assenze pesanti, siamo riusciti a giocare bene e fare una prestazione buona fino al gol subito”. 

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.