Tempo di lettura: < 1 minuto

CHINAGLIA LAZIO – “Cinque anni fa ci lasciava Giorgio Chinaglia, bandiera biancoceleste e vincitore del primo Scudetto della S.S. Lazio. Quel dito puntato, quel rigore battuto contro il Foggia, quei 24 gol nel 1973/74, sono immagini che il popolo biancoceleste non dimenticherà mai. Nel cuore di tutti è sempre vivo il suo ricordo”. 

Con queste parole la Lazio rende omaggio alla storica bandiera della prima squadra della Capitale. Il 1 aprile di cinque anni fa, ‘Long John’ lasciava i tanti tifosi di cui era idolo a causa di un infarto. Impossibile dimenticare un campione come lui: le 24 reti realizzate in 30 partite che diedero ai ragazzi di Maestrelli la vittoria dello Scudetto del 1973-74; ma ancora di più il coraggio con cui alzò quel dito contro la Curva Sud al termine di un trionfo nel derby. I veri sostenitori laziali avranno per tutta la vita queste immagini nella testa ma soprattutto nel cuore, ed ancora una volta appena potranno urleranno a pieni polmoni: “Giorgio Chinaglia è il grido di battaglia”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.