CALCIOMERCATO

Caso Anna Frank, oggi via al processo: i rischi per la Lazio

- Advertisement -

Tempo di lettura: < 1 minutoPubblicato il 18/01/2018

ANNA FRANK PROCESSO – Inizierà domani il processo per il caso adesivi di Anna Frank. Alcuni tifosi della Lazio in occasione della partita contro il Cagliari hanno affisso in Curva Sud adesivi della bambina morta durante l’Olocausto con la maglia della Roma. Secondo quanto riporta ‘Il Messaggero’, il procuratore Giuseppe Pecoraro terrà conto del fatto che solamente 13 tifosi su 40.000 hanno compiuto il terribile gesto. L’avvocato difensore del club, Gentile, cercherà di dimostrare che la Lazio non c’entra nulla con l’azione compiuta dai tifosi. La sentenza probabilmente sarà di un turno a porte chiuse.

PROCESSO ADESIVI DI ANNA FRANK – Le sanzioni del procuratore Giuseppe Pecoraro non arriveranno prima del 22 gennaio. Il club avrà quindi i tempi necessari per il ricorso. Dopo la sentenza, la Lazio chiederà la sospensione del dispositivo e farà richiesta d’urgenza per il ricorso. Le partite con Udinese e Milan dovrebbero quindi non essere interessate dalla sentenza, in quanto il Tribunale deve avere il tempo di elaborare la decisione di secondo grado. Se il procedimento venisse confermato la sfida interessata sarebbe quella contro il Genoa.

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI