Tempo di lettura: < 1 minuto

NON SOLO LAZIO – La FIFPro (Federazione internazionale dei calciatori professionisti) scende in campo a favore di Manchester City e Paris Saint-Germain. I due club, non avendo rispettato il Fair Play Finanziario imposto dalla Uefa, dovranno pagare una multa di 60 milioni di euro e ridurre da 25 a 21 il numero dei giocatori a disposizione per la prossima Champions League. Questo ultimo punto è stato preso ad esempio dalla FIFPro riunitasi oggi a Lisbona: “L’ultima cosa che vogliamo è che i giocatori perdano la possibilità di giocare in Champions League – ha dichiarato il presidente Bobby Barnes – spero che la Uefa riesca a trovare un modo per diminuire la sanzione, i giocatori non sono responsabili della gestione finanziaria di una squadra di calcio“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.
La nostra redazione nasce nel 2011, per la grande immensa passione per la Lazio che ci ha sempre guidato dalla nascita. Il nostro obiettivo è quello di rendere l'informazione biancoceleste libera da ogni tipo di commento e di opinione personale. A noi piace fare i 'cronisti', raccontare quello che vediamo, quello che ci viene detto attraverso le nostre esclusive, approfondire ogni tematica riguardante la prima squadra della Capitale. Il nostro slogan? "Lazionews.eu: la tua Lazio, in tempo reale". FORZA LAZIO!!!