Tempo di lettura: 2 minuti

GARLASCHELLI – Mercoledi sera la Lazio ha sconfitto per 2-0 l’Atalanta, conquistando la sua settima Coppa Italia. L’ex biancoceleste Garlaschelli si è espresso a riguardo, ai microfoni della radio ufficiale dei capitolini.

VITTORIA COPPA ITALIA – “Vincendo la Coppa Italia si è salvata la stagione. I tifosi sono contenti, quando vinci va sempre bene e ora si può stare tranquilli. Però la vittoria in finale non ha risolto i problemi, bisogna migliorarsi. In Coppa Italia la Lazio ha superato Inter, Milan e Atalanta ma in campionato nel girone di ritorno ha balbettato molto, per il prossimo anno vanno fatti dei cambiamenti. I giocatori nuovi vanno aspettati, è vero che Badelj non ha fatto molto bene ma sia per lui che per gli altri ci vuole pazienza. In ogni caso ci vuole qualcosa di più concreto per migliorare”.

INZAGHI – “Era assurdo che fosse in discussione prima della vittoria, se ha delle richieste importanti vedrà il da farsi, ma la Lazio dal canto suo non ha bisogno di cambiare allenatore. Se Inzaghi avesse perso questa partita il suo destino sarebbe stato diverso, ora in caso rimanesse Simone deve imporsi in fase di mercato e fare dei nomi importanti per vedere se Lotito lo accontenterà o meno. La squadra va rinforzata in difesa, centrocampo e attacco. A centrocampo serve un ricambio, davanti se si ferma Immobile non basta Caicedo. Comunque tutti gli allenatori delle prime tranne Ancelotti sono sulla graticola, ci sarà una Serie A totalmente nuova l’anno prossimo da quel punto di vista. La Juventus credo stia cercando un profilo internazionale, secondo me hanno già un nome già pronto”.

CORREA –  “Da Correa ci si aspetta anche di più di quello che ha fatto, è un calciatore importante che può cambiare le partite. È assolutamente da tenere per l’anno prossimo. Deve solo fare qualche gol in più, perché arriva facilmente in area di rigore e tecnicamente è una delle armi in più della Lazio. Sono convinto che possa migliorare sia come giocatore che come gol fatti”.

RESOCONTO STAGIONE – “Do un 6,5/7 alla stagione per la vittoria in Coppa Italia, nel girone di ritorno ho visto una brutta Lazio, lontanissima dalla brillantezza dello scorso anno. Sono mancati 2-3 giocatori, è vero, ma la seconda parte di campionato non è stata buona. Ero convinto che la Lazio potesse fare molto di più. Contro l’Atalanta era una finale, i giocatori sapevano che si stavano giocando la stagione e hanno fatto una grande prestazione. In campionato non è stato così”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.
La nostra redazione nasce nel 2011, per la grande immensa passione per la Lazio che ci ha sempre guidato dalla nascita. Il nostro obiettivo è quello di rendere l'informazione biancoceleste libera da ogni tipo di commento e di opinione personale. A noi piace fare i 'cronisti', raccontare quello che vediamo, quello che ci viene detto attraverso le nostre esclusive, approfondire ogni tematica riguardante la prima squadra della Capitale. Il nostro slogan? "Lazionews.eu: la tua Lazio, in tempo reale". FORZA LAZIO!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.