Tempo di lettura: < 1 minuto

ROMA LAZIO INTERVISTA DE ROSSI – Un derby da dimenticare in fretta per la Lazio e che rilancia la Roma dopo un inizio di stagione balbettante. La vittoria per 3 a 1 contro i biancocelesti risistema la classifica giallorossa, che si riporta a -1 dalla squadra di Inzaghi. Al termine della partita Daniele De Rossi ha commentato il match ai microfoni di ‘SKY’ e in zona mista: queste le sue dichiarazioni.

DERBY – “Sapevamo bene che una sconfitta nel derby sarebbe stata una mazzata forte, vincerlo potrebbe darci uno slancio importante. Risultato importante ma c’è ancora da pedalare: è troppo presto per vedere tutto rosa e fiori. E’ una vittoria di cuore e carattere, siamo stati freddi. La Lazio ci aspettava, poi sulla trequarti riparte e ti fa male: avevamo un giusto pizzico di paura, sapevamo che era una partita delicata anche per loro. Era difficile giocare con un centrocampo forte come quello della Lazio, con Leiva, Parolo e Milinkovic che sono forti tecnicamente e fisicamente”.

SOSTITUZIONE – “Problema fisico? Era una cosa che avevo già prima, mi fa parecchio male poi ho giocato diversi partite di fila. Mi sarei dovuto riposare prima, ma tra poco penso che arriverà il momento di fermarsi e curarsi”

RITIRO ROMA – “Mia figlia mi ha chiesto perché fossi in punizione… Io voglio ricordare un attimo Sabatini che ha avuto diversi problemi di salute e lo abbraccio tantissimo. Se può cambiare la stagione? In passato è successo, se abbiamo fatto pochi punti, probabilmente avevamo delle cose da mettere a posto e il mister ci sta riuscendo alla grande, ora non dobbiamo rilassarci. Stiamo bene, abbiamo giocato molto bene con il Frosinone, bene oggi e continueremo a mettere questa intensità. Non so se arriverà una lunga striscia di risultati positivi, ma ci speriamo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.