Restiamo in contatto

APPROFONDIMENTI

L’AVVERSARIA. Dal (quasi) anonimato all’Europa League: l’Apollon vuole diventare grande

Pubblicato

il

Tempo di lettura: < 1 minuto

L’AVVERSARIA APOLLON – Parte l’Europa League e con essa il riscatto biancoceleste. Dopo la cocente esclusione ai quarti di finale contro il Salisburgo, la Lazio inaugura la nuova esperienza europea sfidando l’Apollon di Augoustī. La squadra cipriota milita nella massima divisione e vanta un palmares piuttosto ricco: tre i titoli vinti in campionato, nove le Coppe di Cipro collezionate.

CHI TEMERE – I biancoblù ora si preparano ad affrontare la truppa di Inzaghi, trascinati dalla forza e dalla rapidità di André Schembri. Classe ’86, 1,76 cm d’altezza per 74 kg, l’attaccante di origine italiana nasce come punta centrale ma può facilmente adattarsi a seconda punta o trequartista. Mister Kirzis si affida al figlio d’arte (il papà è Eric, ex attaccante ed ex Nazionale maltese) per battere i capitolini, che dovranno guardarsi le spalle anche da Fotis Papoulis, attuale capocannoniere della squadra: quattro gol in otto partite, mica male per un trentaduenne.

RISCATTO – L’appuntamento è per giovedì 20 settembre: fischio d’inizio alle 20.55, quando all’Olimpico i capitolini daranno ufficialmente il via all’avventura continentale che si preannuncia più dura del previsto. Dopo i greci infatti, sarà il turno del Marsiglia e dell’Eintracht

Alessandra Marcelli

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lazionews.eu è una testata giornalistica Iscritta al ROC Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 137 del 24-08-2017 Società editrice MANO WEB Srls P.IVA 13298571004 - Tutti i diritti riservati