Tempo di lettura: 2 minuti

ZOOM CHIEVO LAZIO – Dopo il deludente pareggio dell’esordio contro la Spal la Lazio fa visita al Chievo Verona in occasione della seconda giornata di Serie A, l’ultima prima della chiusura del calciomercato. Per i biancocelesti un test probante per capire se lo 0-0 di domenica scorsa è stato solo un passaggio vuoto o deve invece suonare come un pericoloso campanello d’allarme. I clivensi dal canto loro hanno subito trovato un successo pesante, vincendo 2-1 in casa dell’Udinese.

L’ALLENATORE – Una carriera legata indissolubilmente al Chievo Verona quella di Rolando Maran. Il 54enne tecnico trentino ha ottenuto con i gialloblu i suoi maggiori successi da calciatore, conquistando due promozioni, una dalla C2 alla C1 ed una dalla C1 alla B, in 10 anni di militanza. Da allenatore la sua carriera esplode a Varese, dove conduce i lombardi ad una storica finale playoff di Serie B. A Catania conquista due salvezze, ottenendo anche il record di punti in A per gli etnei (56). Nelle prime due stagioni sulla panchina del Chievo ha raggiunto due comode salvezze.

I GIOCATORI CHIAVE – Quello del Chievo Verona di Maran è ormai un collaudato sistema di gioco, nel quale un ruolo principale è ricoperto da Valter Birsa, fantasista e uomo assist, che a Verona ha trovato l’ambiente ideale dove emergere. In attacco fari puntati su Inglese, che ha ormai preso il posto di Pellissier, il capitano che nel corso della stagione riuscirà in ogni come sempre a segnare gol decisivi.

COME SCENDERANNO IN CAMPO – Classico 4-3-1-2 per Maran, pronto a confermare in blocco la squadra che ha sbancato Udine. Sorrentino tra i pali, Dainelli e Gamberini coppia centrale con il compito di fermare Immobile. A Birsa il compito di innescare le due punte Pucciarelli ed Inglese.

PROBABILE FORMAZIONE (4-3-1-2) – Sorrentino; Cacciatore, Dainelli, Gamberini, Gobbi; Castro, Radovanovic, Hetemaj; Castro; Inglese, Pucciarelli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.
La nostra redazione nasce nel 2011, per la grande immensa passione per la Lazio che ci ha sempre guidato dalla nascita. Il nostro obiettivo è quello di rendere l'informazione biancoceleste libera da ogni tipo di commento e di opinione personale. A noi piace fare i 'cronisti', raccontare quello che vediamo, quello che ci viene detto attraverso le nostre esclusive, approfondire ogni tematica riguardante la prima squadra della Capitale. Il nostro slogan? "Lazionews.eu: la tua Lazio, in tempo reale". FORZA LAZIO!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.