CALCIOMERCATO

LAZIO-ROMA. Strakosha ed Alisson, derby a suon di parate: portieri amici in squadre rivali

- Advertisement -
- Advertisement -

Tempo di lettura: 2 minuti

LAZIO ROMA STRAKOSHA ALISSON – Quando Lazio e Roma si ritrovano una di fronte l’altra è giocoforza ritrovare sul rettangolo verde sfide individuali tra grandi campioni. Nel calcio spesso ad essere decisivi sono gli attaccanti ma un ruolo chiave nella stagione delle due squadre capitoline è occupato dai portieri: Strakosha ed Alisson, due giocatori che hanno tanto in comune ma che rimangono molto diversi tra loro.

STRAKOSHA… – Il giovane albanese è ormai titolare inamovibile della porta biancoceleste: 52 presenze in campionato, condite da alcuni interventi che hanno segnato la stagione laziale. Come dimenticare il rigore parato a Dybala allo ‘Juventus Stadium’ o la super prestazione in Coppa Italia contro il Milan, quando i suoi guantoni avevano fermato due penalties rossoneri, facendogli guadagnare il soprannome di ‘Extrakosha’. Ma Thomas non è solo un para-rigori: il numero 1 laziale ha dimostrato in più di un’occasione di essere reattivo e presente. L’errore contro il Salisburgo può capitare e non macchierà una stagione sino a qui sorprendente: oggi servirà il miglior Strakosha, un portiere capace di entrare nei cuori dei tifosi grazie anche alla sua presenza sui ‘social’ nei quali spesso posta commenti da ‘laziale vero’.

…VS ALISSON – E sono proprio i social ad accomunare Strakosha all’estremo difensore giallorosso: i due sono molto amici nella vita, complice anche la figura di Stefano Castagna, procuratore di entrambi. In più di un’occasione i portieri si sono scambiati complimenti reciproci ma, come ricorda il ‘Corriere dello Sport’, arrivano al derby con umori opposti. Alisson è stato protagonista della vittoria contro il Barcellona, Strakosha complice della sconfitta laziale in Europa League: il numero 1 della Roma, che si è guadagnato anche la titolarità nel Brasile, pare rappresentare al meglio la figura di portiere che da anni mancava a Trigoria. 26 gol subiti in campionato contro i 40 presi dal nostro Thomas: questa sera i ‘social’ aspettano anche i loro commenti. Due amici per una notte rivali, e nel cassetto lo stesso identico sogno: mettere i propri guantoni sulla qualificazione alla prossima Champions League.

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI