LE PAGELLE di Paolo Cericola. Strakosha disastroso, Milinkovic compassato. I cambi non incidono, Immobile un leone

Pubblicato 
sabato, 29/09/2018
Di
Paolo Cericola
Tempo di lettura: 2 minuti

ROMA LAZIO PAGELLE - La Lazio esce sconfitta per 3 a 1 nel derby della capitale. Dopo il fortunoso gol realizzato da Pellegrini nel primo tempo, nella ripresa Immobile aveva pareggiato la sfida ma nel finale la Roma ha chiuso la partita con le reti di Kolarov e Fazio. Questi i voti dati alle prestazioni dei biancocelesti a firma del direttore di Lazionews.eu, Paolo Cericola.

Strakosha 4 Un paio di parate decisive nel primo tempo, qualche confidenza di troppo con il pallone fra i piedi. Malissimo sul goal di Pellegrini, inguardabile sul goal di Kolarov. Disastroso.
Luiz Felipe 6 Bravissimo in due occasioni a nascondere il pallone prima a El Sharaawy poi a Florenzi. Sempre in anticipo, intruppa su Strakosha sul goal di Pellegrini.
Acerbi 5,5 Ha davanti Dzeko. Si fa anticipare sull’assist del vantaggio giallorosso. Non brilla come in altre volte.
Caceres 4 E' la mossa a sorpresa di Inzaghi. Dentro lui fuori Wallace. Svirgola in maniera incredibile sul vantaggio della Roma. Spesso preso in mezzo. Se gioca poco un motivo c’è ed è evidente.
Marusic 5 Il Genoa aveva illuso che fosse finalmente tornato ad incidere, sbatte più volte su Kolarov e compagni. Pochino.
Parolo 5,5 Corre come sempre. Trova poco i tempi dell’inserimento, davanti si vede poco.
Leiva 6 Finché c’è Pastore si vede poco. Filtra con la solita saggezza tattica. Uno dei pochi che si salva.
Milinkovic 5 Si vede molto poco e quando si fa notare spesso gioca per l’estetica è poco per la sostanza. Compassato.
Lulic 6 Come sempre spinge con continuità. Qualche ottimo strappo nel primo tempo nella ripresa si vede poco.
Luis Alberto 4 Impacciato, lento, non è lui ed e’ palese. Cincischia sotto porta, stoppa male un pallone facile. In difficoltà evidente.
Immobile 6 Calcia più volte in porta cercando la via della rete ma senza fortuna. Ha pochi palloni giocabili. Il goal del pari lo strappa dai piedi di Fazio. Leone.
Inzaghi 5 La prepara in modo totalmente diverso da ciò che poi avviene. Squadra lenta, sotto ritmo che regala il vantaggio alla Roma. Nella ripresa stesso copione con errori grossolani. Dopo Napoli e Juve perde anche con la Roma.
Correa 5,5 Entra per cercare di dare ritmo e vivacità. Qualche buono strappo ma poco.
Badelj 5 Entra per Parolo facendo schermo davanti alla difesa ma è molle, combina la frittata sulla punizione per il vantaggio di kolarov decisiva.

Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram