Tempo di lettura: 2 minuti

SENTI CHI PARLA…DELLA LAZIO – La rubrica di Lazionews.eu dedicata ai commenti, ai pensieri e alle riflessioni dei giornalisti, degli speaker radiofonici e degli opinionisti del mondo Lazio… 

XAVIER JACOBELLI (giornalista) a Radio Incontro Olympia: “La casistica degli errori arbitrali sta diventando sterminata. Quella di ieri si è rivelata la giornata peggiore per gli sfondoni. Il problema non è la VAR, il problema riguarda la categoria arbitrale. C’è una scuola di pensiero che si oppone a questa tecnologia. Questa assistenza riduce gli errori dei fischietti italiani, ma ne circoscrive il potere decisionale. Oltre a convocare riunioni per i media, infarcite di buone intenzione, si deve adesso intervenire. Ieri, al colpo di mano di Cutrone, quei signori piazzati davanti al monitor, dove caspita erano? È un’infrazione così evidente. La VAR ha immagini diverse di Sky e Mediaset? È mai possibile? Tutto questo avviene mentre si parla di una possibile televisione della Lega. Dal punto di vista tecnologico e delle immagini a disposizione degli arbitri, è possibile che queste non siano le stesse rispetto alle pay tv? Siamo all’assurdo”.

MARCO MATERAZZI (ex calciatore) a Radio Anch’Io Sport: “Juventus e Napoli sono diverse, sono due realtà differenti che hanno come obiettivo lo Scudetto. Non mi aspettavo il calo della Roma, la Champions le toglierà energie. Lazio? Inzaghi vive di calcio, non mi sorprendono i suoi risultati”.

FRANCO MELLI (giornalista) a Radio Radio: “Un omicidio anche se nessuno ne è testimone è sempre un omicidio. Non hanno le immagini? Cosa gravissima. Tutte le punizioni fischiate contro la Lazio, arbitraggio vergognoso. Io non ho mai visto una cosa del genere”.

ROBERTO RENGA (giornalista) a Radio Radio: “O non avevano le immagini, o hanno cercato il fuorigioco e gli è sfuggito il tocco di mano. Ma la moviola è lì per vedere queste cose”.

FURIO FOCOLARI (giornalista) a Radio Radio: “Rizzoli è un dirigente di cui pensavo di avere fiducia. Noi ci focalizziamo sulla Lazio, almeno possiamo dire che non se ne era accorto nessuno. Ma quello che è successo a Napoli e a Crotone è incredibile. Non si può affidare una Ferrari a dei bambini di 4 anni. Cutrone prenderà due giornate, ma a questo punto chi se ne frega”.

ILARIO DI GIOVAMBATTISTA (giornalista) a Radio Radio: “La Lazio sta subendo cose incredibili, mi domando come faccia a restare ancora concentrata. Questi sono fatti che ti fanno “sbroccare”.

FERNANDO ORSI (ex giocatore) a Radio Radio: “Ogni settimana si parla degli errori del Var. Nonostante la Lazio non abbia fatto una buona gara, è stata di nuovo defraudata e poteva uscire con punti da San Siro. Capitano sempre tutte alla Lazio. Il Milan ha giocato una partita di grande carattere, ma il pareggio era più giusto. Ma considerando che Inter e Roma hanno avuto uno stop, penso che i biancocelesti siano ancora in vantaggio sulle altre due”.

ROBERTO PRUZZO (ex giocatore) a Radio Radio: “Pessimi Irrati e i suoi collaboratori”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.
La nostra redazione nasce nel 2011, per la grande immensa passione per la Lazio che ci ha sempre guidato dalla nascita. Il nostro obiettivo è quello di rendere l'informazione biancoceleste libera da ogni tipo di commento e di opinione personale. A noi piace fare i 'cronisti', raccontare quello che vediamo, quello che ci viene detto attraverso le nostre esclusive, approfondire ogni tematica riguardante la prima squadra della Capitale. Il nostro slogan? "Lazionews.eu: la tua Lazio, in tempo reale". FORZA LAZIO!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.