Hernanes: "Luis Alberto ha in mano il centrocampo! E contro la Juve..."

Pubblicato 
sabato, 16/09/2023
Di
Redazione Lazionews.eu
lazionews-juventus-lazio-hernanes-intervista-esclusiva-settembre-2023
Tempo di lettura: 2 minuti

JUVENTUS LAZIO HERNANES INTERVISTA - Dopo Napoli, la Lazio si sposta a Torino per affrontare il secondo big match del suo campionato contro la Juventus. Per l'occasione, il doppio ex Hernanes è intervenuto in esclusiva ai microfoni di Lazionews.eu.

LEGGI ANCHE ---> Juventus - Lazio, le probabili formazioni del match

ESCLUSIVA LN | Le parole di Hernanes

Hai un ricordo in particolare di Juventus Lazio?

"Sicuramente ricordo la prima partita che ho giocato contro la Juve. Ero alla Lazio, era più o meno dicembre, venivo da Roma e a Torino faceva freddo, molto freddo. Io poi ero abituato al Brasile e poi a Roma. Quel giorno il freddo mi ha sconfitto (ride, ndr.)".

Luis Alberto ormai diventato il perno della Lazio: ti aspettavi questa sua evoluzione e che potesse diventare il vero leader dopo l’addio di Milinković?

"Luis Alberto già l'anno scorso era una delle pedine più importante nello scacchiere di Sarri. Ha fatto molto bene, ha grande tecnica e si è calato proprio alla grande in questo momento. Il gioco di Sarri secondo me è molto simile a quello che giocano in Spagna, per questo credo che per lui non sia stato difficile trovarsi bene. Adesso ha proprio preso in mano il centrocampo. Lui ha poi ha queste giocate, ha questi colpi come il goal che ha fatto al Napoli. Lui ha queste doti tecniche che fanno la differenza, la sua qualità si avvicina a ciò che Sarri vuole e chiede".

A centrocampo Guendouzi e Kamada si giocano una maglia da titolare. Credi che il francese sia l’uomo giusto per il centrocampo di Sarri? O preferisci il giapponese? 

"Io loro non li conosco tanto. Ho comunque visto un po’ di cose e tecnicamente mi piacciono entrambi. Il centrocampo della Lazio poi è molto tecnico, con Cataldi e Luis Alberto. Tutta la squadra lo è. Vediamo chi riesce a dare un po’ più di sostanza anche in fase di non possesso. Dipende, è da vedere, ma comunque mi piacciono entrambi tecnicamente".

La situazione di Pogba è ormai un caso: cosa ne pensi? Credi che ormai la sua avventura alla Juventus sia arrivata al termine? 

"È difficile parlare di Pogba, è un amico e un giocatore che ammiro. È uno dei più forti giocatori con cui ho giocato insieme. Mi dispiace che l'anno scorso l'hanno fermato gli infortuni e poi quest’anno non riesce a trovare la sua miglior condizione per poter giocare".

Per concludere, un pronostico. Che impressioni ti hanno dato queste due squadre dopo tre giornate? Chi vedi favorito nella sfida? 

"Senz'altro la Juve sembra essere in un momento leggermente migliore perché ha avviato bene il campionato con sette punti. E poi giocano in casa. La Lazio comunque è sempre una bella squadra da veder giocare, hanno fatto una grande vittoria contro il Napoli. È una partita di grande equilibrio, forse la Juventus che gioca in casa ha un piccolissimo vantaggio, però vedo molto equilibrio".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Andrea Castellano

, , , ,
Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram