La LAZIO si diverte con i TIFOSI

Pubblicato 
venerdì, 13/07/2012
Di
Redazione LN
Tempo di lettura: 2 minuti

 

IL CORRIERE DELLO SPORT(D.Rindone) - Laziolandia esiste. Grandi e piccini, tifosi e calciatori, giocano e si divertono tutti insieme. Felici e contenti s’incontrano e si sfidano, parlano e sorridono. E’ un luna park il Lazio Style Village, è la grande novità del ritiro biancoceleste. E’ Laziolandia, il parco divertimenti (in formato ridotto) che la società ha costruito ad Auronzo di Cadore in collaborazione con la Infront. C’è entusiasmo ad Auronzo, gli alberghi sono tutti prenotati, il pienone si registrerà nel week-end, in occasione della prima amichevole stagionale (Lazio-Auronzo ore 17.30). Sarà invaso il Lazio Style Village, sta già ospitando centinaia di bambini. E’ bello vederli sorridere mentre a pochi metri nasce la Lazio di Petkovic, è bello vederli correre e giocare sognando di diventare calciatori. Si divertono un mondo, scattano le foto e coccolano Olympia, la casetta dell’aquila è stato costruita proprio nel parco.

[.....]Laziolandia è uno spettacolo, è un piccolo grande mondo. I giochi senza tempo, il goal keeper, la fan zone, il biliardo umano, il subbuteo, il soccer matrix sono alcune delle attrazioni disponibili. Il villaggio ieri ha ospitato Ledesma e Gonzalez, il sempre sorridente Ederson e Diakitè, Berardi e Lulic. Si sono uniti ai tifosi, li hanno sfidati al calcio-biliardo e al calcio balilla. Subito le formazioni: Ederson e Gonzalez contro due piccoli tifosi emozionatissimi. Bella sfida quella del “soccer Matrix”, una sorta di roulette umana in formato calcistico. Ha vinto Gonzalez, lo scopo del gioco è centrare il numero dettato da un computer calciando il pallone. E’ una gara di grande abilità, si svolge in una mini-arena. Vinceva il più veloce e il più preciso, a trionfare è stato Gonzalez. Ederson ha deliziato i tifosi con una rabona .

 I tifosi sono al centro del progetto, manca solo che scendano in campo. Hanno spazi liberi, hanno un villaggio da vivere, possono avvicinarsi agli spogliatoi, c’è contatto umano. Sono stati organizzati eventi continui, incontri con i tecnici e i giocatori. E’ stato Vladimir Petkovic a inaugurare il Lazio Style Village lunedì scorso, è aperto con la gente, è sempre sorridente e disponibile, ha sposato l’idea con entusiasmo. E’ una Lazio che fa le sorprese. Lo sa bene Matteo, un piccolo nato nel 2000, nell’anno del secondo scudetto. Ieri ha festeggiato i suoi 12 anni, ha ricevuto un regalo bellissimo: ha tagliato la torta e spento le candeline con Rocchi, Hernanes e Gonzalez. La foto diventerà un poster. Fieri dal 1900 è il nuovo motto della Lazio, è stampato su tutte le maglie. Fieri e felici, tutti uniti come mai nel recente passato. Laziolandia vi aspetta! 

Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram