Robert Acquafresca: "Lazio avvio difficile. Spero che il Genoa si salvi…"

Pubblicato 
domenica, 27/08/2023
Di
Redazione Lazionews.eu
lazionews-lazio-genoa-acquafresca-intervista-esclusiva-agosto-2023
Tempo di lettura: 2 minuti

LAZIO GENOA ACQUAFRESCA INTERVISTA - Seconda giornata di campionato: all'Olimpico c'è Lazio - Genoa. In occasione del match, Robert Acquafresca, ex attaccante rossoblù, ha parlato in esclusiva ai microfoni di Lazionews.eu. Tanti i temi trattati, dal calciomercato alla situazione delle due formazioni.

LEGGI ANCHE ---> Lazio - Genoa, le probabili formazioni del match

ESCLUSIVA LN | Le parole di Robert Acquafresca

Cominciamo con un passo indietro: nel 2010 sei stato molto vicino alla Lazio. Cosa non ha funzionato e cos’è mancato per il tuo arrivo definitivo nella capitale?

"È mancato che io avevo già firmato con il Genoa. Oltre anche al Napoli che mi aveva richiesto, c'era la Lazio. Io però avevo già firmato per il Genoa quindi non è stato possibile il mio trasferimento".

Che ricordi hai, invece, della tua esperienza a Genova?

"Esperienza molto bella con ancora ricordi molto piacevoli, essendo stato allenato da uno dei migliori allenatori italiani a parer mio, che è Giampiero Gasperini. Sono partito anche bene con una doppietta, però dopo ho subìto un altro infortunio in quell'anno che è stato veramente terribile. Purtroppo ho dovuto saltare due mesi e sono rientrato solo per le ultime sei partite. Purtroppo non sono riuscito a lasciare il segno che speravo".

La Lazio arriva dalla sconfitta contro il Lecce all’esordio: è solo un piccolo passo falso o può essere già un campanello d’allarme per la stagione?  

"Penso che sia solo un incidente di percorso, anche se l'avvio della Lazio, come dice Sarri, è molto difficile. La Lazio ormai compete con le prime del campionato, e tanto vanno affrontate tutte, quindi non dovrebbero esserci problemi. Vittorie e sconfitte fanno parte del percorso".

Anche il Genoa non è partito bene: 1-4 contro la Fiorentina. Riuscirà a salvarsi? Credi nelle qualità di Gilardino come tecnico? 

"Mi auguro ovviamente che il Genoa si salvi avendo trascorso un passato lì e conoscendo bene Alberto (Gilardino, ndr.), con cui sono stato a Bologna. Lui è una persona stupenda. Come allenatore non lo conosco perché è un po' che non ci vediamo, però posso dire che è una bravissima persona e alle brave persone va augurato sempre il meglio. Poi ha anche dimostrato di essere un grande allenatore essendo arrivato a Genova e avendo messo apposto le cose portando il Genoa in Serie A tramite la promozione diretta".

Riguardo il calciomercato, pensi che la rosa della Lazio sia completa e competitiva? Un pensiero sull’acquisto di Castellanos in attacco? 

"Sicuramente la Lazio ha una rosa completa e un allenatore molto forte. Deve ripartire dalle certezze come Immobile e Luis Alberto. Hanno perso Milinkovic-Savic, ma diciamo che la Lazio può riuscire a sopperire a questa assenza. Castellanos deve essere visto nel campionato italiano, può arrivare con belle speranze però dopo deve sempre dimostrare".

Il Genoa ha fatto acquisti importanti: come valuti l’innesto di Retegui? Pensi possa fare bene in Serie A?  

"Penso che Retegui sia un giocatore importante, però deve anche lui dimostrare in Serie A, che è un campionato difficile. È chiaro che il Genoa come neopromossa, come anche Cagliari e Frosinone, avrà delle difficoltà in più, però spesso ci sono anche delle sorprese con i campionati".

Infine un pronostico su Lazio - Genoa: chi può spuntarla all’Olimpico? Che partita ti aspetti?

"I pronostici credo siano a favore della Lazio, perché ha una squadra d'esperienza che lotta per il vertice della classifica. Poi le sorprese ci possono sempre essere, però sulla carta vedo una Lazio vincente".

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Pubblicato il 26/08/2023

Andrea Castellano

, , ,
Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram