Casale in conferenza: "Vogliamo migliorare quanto fatto. Milinkovic..."

Pubblicato 
mercoledì, 19/07/2023
Di
Redazione Lazionews.eu
lazionews-lazio-nicolo-casale-conferenza-stampa-ritiro-auronzo-luglio-2023
Tempo di lettura: 2 minuti

LAZIO CASALE CONFERENZA STAMPA - Dal ritiro di Auronzo di Cadore è intervenuto Nicolò Casale in conferenza stampa. Tra i tanti temi l'ex Verona ha parlato anche di mercato e Champions League.

LEGGI ANCHE ---> Lotito chiarisce la situazione di Immobile: "Non è arrivata nessuna offerta"

Lazio, le parole di Casale in conferenza stampa

"È stato un anno sopra ogni aspettativa, c'è poco da dire. Abbiamo già parlato tra di noi, vogliamo migliorare quanto fatto. Vogliamo superare il record di clean-sheet".

Sul blocco italiano in rosa

"Avere un blocco italiano è molto importante, i giocatori che ci sono e che arriveranno ci faranno comodo a prescindere della nazionalità. Vogliamo lavorare forte, lavoriamo senza pensare a nient'altro".

Sulla sua posizione nella Lazio

"L'anno scorso sono arrivato da una squadra tra virgolette inferiore, ho dovuto dimostrare molto, ho sentito la fiducia, ogni giorno bisogna lottare per conquistare il posto".

In che modo migliorare il secondo posto

"C'è solo un modo, è vero. Ne abbiamo parlato, però non ci siamo pensando ogni giorno. Non deve diventare un'ossessione, poi vedremo".

Sull'umore della squadra

"C'è molto entusiasmo, veniamo da un'annata importante. Dobbiamo fare il nostro dovere, siamo professionisti, dobbiamo lavorare forte. Noi dobbiamo allenarci due volte e continuare a spingere".

Sul mercato

"Non ci possiamo esporre, ma come ogni squadra dove c'è più competizione si alza il livello. Vedremo cosa farà la società sul mercato, quelli che sono qui lavorano forte. Se arriverà qualcuno per aumentare la competizione è meglio ancora".

Su Milinkovic

"Una perdita importante, sono sicuro che i ragazzi che ci sono e arriveranno daranno il massimo per colmare questa perdità. Ne abbiamo parlato, siamo tranquilli. Vediamo cosa succederà, ma siamo sereni".

Sulla Nazionale

"Sicuramente è un obiettivo di qualsiasi calciatore, sono tranquillo, è stata la prima annata in una squadra forte. È andata bene, se arriverà la convocazione bene, sennò continuerò al massimo per la Lazio".

Su Sarri

"Differente il mister è difficile, bisogna lavorare solo più forte per migliorare. Il blocco difensivo è lo stesso dell'anno scorso, così è molto più facile, conosciamo le posizioni, viene tutto più facile e veloce. Ma dobbiamo continuare per superare il record, sarà molto difficile".

Sulla Champions League

"Già giocare in Champions è una grandissima emozione, ci saranno squadre forti, non ci ho ancora pensato chi vorrò affrontare, ce ne sono talmente tanti che ho l'imbarazzo della scelta. Dopo il ritiro ci comincerò a pensare". 

, ,
Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram