Pedro è il "sesto uomo" della Lazio: i numeri del canario

Pubblicato 
mercoledì, 01/11/2023
Di
Redazione Lazionews.eu
Pedro raccoglie il pallone nella rete del Feyenoord
Tempo di lettura: < 1 minuto

PEDRO LAZIO - Con il Mondiale 2026 organizzato dagli Stati Uniti all'orizzonte, un collegamento a stelle e strisce sorge spontaneo: Pedro Rodriguez Ledesma come Malcom Brogdon. O meglio, come il sesto uomo nel basket. Oppure il dodicesimo nel calcio, che dir si voglia. Il canario ha dimostrato in questo inizio di stagione di essere ancora utile alla causa Lazio. Ha segnato due gol, altrettanti gliel'hanno annullati, e dato il là all'azione che ha portato al rigore di Immobile nella sfida con la Fiorentina.

LEGGI ANCHE: Roma 2023 sulle maglie della Lazio, Lotito: "Manca l'ok finale del comitato"

Lazio, Pedro è il tuo sesto uomo

L'importanza del suo calcio nel mondo Lazio è ancora capitale. Difficilmente parte in quintetto, tra i titolari. Ma entra a partita in corso con un obiettivo chiaro e semplice: cambiare l'inerzia del gioco, trovare l'opportunità di essere decisivo in pochi minuti. A 36 anni compiuti ha cambiato il proprio orizzonte d'attesa. Ma i risultati non sono cambiati. Come ricordato da La Gazzetta dello Sport, è stato decisivo in Lazio - Fiorentina. Ma non solo. Con due gol consecutivi in Champions League ha prima steso il Celtic e poi accorciato le distanze, su rigore, in casa Feyenoord. E altre due reti gliel'ha annullate la sestina arbitrale. Una meravigliosa a casa del Milan, l'altra sempre in Scozia. Tutti numeri che mostrano la valenza di un'arma che Maurizio Sarri si tiene stretta.

TUTTE LE NOTIZIE SULLA LAZIO DIRETTAMENTE SUL TUO SMARTPHONE: CLICCA QUI

,
Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram