MERCATO. La strana situazione di Onazi

Pubblicato 
domenica, 21/10/2012
Di
Redazione LN
Tempo di lettura: 2 minuti
Foto: Getty Images

CONTRATTO ONAZI - L'avvento in panchina di Vladimir Petkovic è coinciso con l'esplosione di Ogenyi Eddy Onazi. Non che il giovane centrocampista nigeriano non avesse la stoffa necessaria per farsi notare anche quando c'era Reja sulla panchina biancoceleste (anzi, fu proprio il tecnico goriziano a farlo esordire in Serie A). Serviva più che altro un tecnico che credesse in lui e il tecnico bosniaco questo lo ha dimostrato in più riprese, tanto da consegnargli una maglia da titolare nella trasferta del White Hart Lane contro il Tottenham. Per il momento i suoi numeri dicono: 4 presenze in Serie A, 4 in Europa League e 1 nella nazionale maggiore. Non male per un ragazzo di 19 anni. Numeri che lasciano presagire un futuro roseo. Un futuro che però potrebbe complicarsi, almeno per quanto riguarda l'aspetto contrattuale. Il giovane Eddy al momento gioca ancora con il contratto che firmò ai tempi del suo approdo in Primavera e percepisce un ingaggio di circa 2000 euro, che non rispecchia assolutamente il suo potenziale. Per questo motivo, alla luce di quanto fatto vedere sul campo negli ultimi anni (prestazioni che gli sono valse il salto dalla Primavera alla Prima squadra), il giocatore vorrebbe poter firmare un nuovo accordo. Stando alle informazioni raccolte da 'calciomercato.it', la sua richiesta sarebbe di 300mila euro a stagione. Il portale svela inoltre la presenza di una clausola nel contratto che è in vigore: alla decima partita giocata in Serie A, Onazi andrà a guadagnare 100 mila euro a stagione. Ma le rivelazioni del portale non sono finite qui: infatti, sempre secondo 'calciomercato.it', la Lazio ha deciso di proporre una nuova offerta al giocatore: alla ventesima partita in Serie A Onazi vedrebbe crescere ulteriormente il suo ingaggio, ma con effetto a partire dal 2013/14, quando passerebbe da 100 a 150 mila euro. Il sunto: 100 mila euro questa stagione, 150 la prossima. Quindi facendo due rapidi conti, Onazi potrebbe arrivare a percepire 150 mila euro fino al 30 giugno 2014, quando avrà 21 anni, ma anche quando scadrà il suo attuale contratto. Molti meno di quanti chiede da quando si è aggregato in prima squadra. Il suo agente, Kevin Fioranelli, si trincera dietro il silenzio: dice di non poter parlare, la situazione è delicata. Le parti giocano un braccio di ferro in sordina, mediaticamente oscurato dal più controverso caso Diakité.

Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram