MERCATO. TARE: "Arriverà presto un centrale. Rolando? Non sarà lui. Non vendiamo nessun giocatore importante"

Pubblicato 
giovedì, 23/08/2012
Di
Redazione LN
Tempo di lettura: 2 minuti

Le parole del diesse biancoceleste che si sofferma sul mercato prima della sfida contro il Mura...

 

(Getty Images)

 

Igli TARE ha parlato ai microfoni di Mediaset Premium prima della sfida contro il Mura approfondendo i temi del mercato biancoceleste.

Ecco le sue parole:

Su Mura - Lazio? 

“Penso che sarà una partita di grande intensità. Ci servirà anche per domenica, non dobbiamo scherzare e dobbiamo chiudere la partita già stasera”.

Cosa può portare Petkovic?

“Mi aspetto di dare continuità di risultati a quelli fatti negli ultimi anni. È una scelta condivisa con il presidente, pensiamo di aver portato alla Lazio un allenatore che può portare una mentalità ancora più vincente. Fino ad  adesso abbiamo avuto risposte importanti a livello di lavoro, meno di risultati ma siamo all’inizio e dobbiamo dare pazienza”.

Novità dal mercato?

“La Lazio ha fatto una scelta, abbiamo deciso di non vendere nessuno dei nostri giocatori importanti. Manca qualche tassello, in questi due o tre giorni verrà acquistato un difensore centrale. A giorni penso di portare a casa questo risultato e nei prossimi giorni sarà presentato. Siamo a buon punto. Rolando? Sono tutti voci di giornali ma di sicuro non sarà lui”.

Quindi vi muoverete solo in difesa? 

“In verità Breno aveva già firmato un contratto con la Lazio. Nessuno aveva calcolato quello che è poi successo. Potranno esserci delle novità su di lui, ma dobbiamo avere delle certezze e vogliamo un difensore che può garantire un rendimento importante per questa squadra”.

Quando dice che avete deciso di trattenere i campioni, si riferisce anche a Zarate?

“Si sa che Zarate è un grande campione, almeno negli ultimi anni non ha dimostrato la sua vera potenzialità. È una prova importante per lui. La squadra ha dato dei segnali positivi durante questo ritiro e questo precampionato. Speriamo che possa far vedere il suo vero valore. Se Zarate fa il vero Zarate e Floccari ripete quanto ha fatto negli ultimi anni siamo a posto così. Possono esserci sorprese ma portare un giocatore qualsiasi non serve, se arriva qualcuno deve migliorare questo gruppo”.

Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram