CALCIOMERCATO

Chelsea, tifoso bandito per 10 anni a causa di messaggi antisemiti

- Advertisement -
Tempo di lettura: < 1 minuto

COMUNICATO UFFICIALE CHELSEA – I social sono uno strumento fantastico e potente, ma che va saputo usare. E soprattutto, che non deve essere utilizzato per ledere l’altrui persona in qualsivoglia maniera. Per tale motivo questa mattina il Chelsea ha deciso di bandire un proprio sostenitore, reo di aver pubblicato messaggi antisemiti, per 10 anni.

Il comunicato del Chelsea

“A seguito della conclusione del procedimento giudiziario a febbraio, il club ha condotto le sue indagini sulla questione e ha preso la decisione di bandire l’individuo dal Chelsea FC per un periodo di 10 anni. Tutti al Chelsea sono orgogliosi di far parte di un club diversificato. I nostri giocatori, lo staff, i tifosi provengono da una vasta gamma di background, inclusa la comunità ebraica, e vogliamo garantire che tutti si sentano al sicuro, apprezzati e inclusi. Non tollereremo alcun comportamento da parte dei sostenitori che minacci tale obiettivo”.

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI