Restiamo in contatto

INTERVISTE

Ballotta: “Lotito e Cragnotti due realtà diverse”. Poi su Reina e Strakosha…

Pubblicato

il

lazionews.eu-lazio-marco-ballotta-modena-
Tempo di lettura: 2 minuti

BALLOTTA LAZIO INTER STRAKOSHA REINA – Queste le parole di Marco Ballotta, intervistato da Radio Radio, in vista del big match di sabato prossimo tra la Lazio e l’Inter. L’ex biancoceleste si è soffermato soprattutto sulla situazione dei due portieri a disposizione di Maurizio Sarri: Pepe Reina e Thomas Strakosha.

Lazio, l’intervista a Ballotta: su Strakosha

“In porta c’è un problema? No, penso sia l’ultimo dei problemi, sempre che ne abbia. Per il portiere sono state confermate le scelte, secondo me giuste, dello scorso anno. Era giusto così, perché Strakosha non ha mai avuto un secondo di livello, e lo scorso anno ha sofferto la sua presenza. Lo scorso anno ha avuto qualche problema ma ci sta, tutti ne avrebbero avuti. Non ha fatto però questo salto di qualità ed ha fatto un passo indietro. Su di lui c’erano anche delle squadre, la società dovrà prendere delle decisioni. Lui dovrà fare delle partite e vedere se è recuperato del tutto”. 

Su Reina

“Penso che debba essere disponibile anche a fare da secondo, ma la sua figura deve essere quella dell’essere a disposizione. Se poi arriva un portiere diverso su cui puntare, lui sarà comunque contento di rimanere a disposizione. Inoltre ha anche la funzione di essere una voce importante nello spogliatoio”.

Sul presidente biancoceleste, Claudio Lotito e le differenze con Cragnotti

“Lotito sta facendo vedere la volontà di continuare a lungo ancora. Non credo che ci siano state delle proposte, ma fare un salto di qualità per vincere il campionato presuppone che si investa parecchi milioni, e non so se Lotito ne abbia voglia. Cragnotti e Lotito? Due realtà diverse. Lotito è più attento ai conti, ma non critico il suo lavoro. Però la Champions penso sia la massima ambizione”. 

Sul ritorno di Inzaghi all’Olimpico per Lazio Inter

“Penso che dopo 20 anni verrà accolto con applausi. Provare situazioni diverse sia anche normale. È giusto che venga accolto bene. Sono tre punti che valgono per entrambi: l’Inter per rimanere in alto, mentre la Lazio per riscattare Bologna. In più possono esserci molte polemiche dopo, è meglio lavorare in un ambiente tranquillo”. 

LEGGI ANCHE —> INTER, ANCHE CORREA RISCHIA DI SALTARE LA LAZIO

LEGGI ANCHE —> AGENTE RADU: “PER LUI È UN MOMENTO PARTICOLARE. INZAGHI E L’INTER? LAZIO SCELTA DI CUORE”

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.