lazionews.eu-romulo-lazio
Foto Fabrizio Corradetti / LaPresse
Tempo di lettura: < 1 minuto

ROMULO – Romulo, ex giocatore della Lazio ritiratosi da poco, è intervenuto in una diretta su Twitch assieme a Gli Autogol. L’ex biancoceleste ha parlato della sfida con la Juventus e di alcuni suoi ex compagni, oltre che dell’allenatore Simone Inzaghi.

Juve Lazio

“Sarà una gara tosta, credo che se la Juve vincerà, avrà lo scudetto in mano, anche se non è certo. Peccato per la Lazio per l’andamento post lockdown, io l’ho tifata, lì mi sono trovato benissimo con mister e compagni e il club è organizzato. Quando ci sono queste gare la Lazio tira fuori sempre qualcosa, mi auguro che faccia una bella partita perché così anche il campionato si riapre.

Simone Inzaghi

“È forte, insiste sempre sulle stesse cose, soprattutto sull’unione del gruppo e questo è il segreto della Lazio. Lui ha un rapporto molto stretto con tutti i giocatori che si sentono a loro agio. Ho avuto altri allenatori importanti, ma più distanti dai calciatori. Con Inzaghi invece no. Per esempio, la Juve forse fa fatica perché Sarri non è molto vicino ai giocatori”.

Milinkovic Savic

“È fortissimo, uno dei giocatori più forti con cui ho giocato, sa difendere, dribblare, è forte di testa, sa attaccare, calcia bene da fuori, è completo”.

Immobile

“È tra i più forti con cui ho giocato, non so perché lo stanno massacrando, ha una marea di gol, ha i tempi precisi per ogni pallone”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.