ALLIEVI NAZ. Inzaghi: "Lazio attenta a El Shaarawy. Per vincere domani i biancocelesti dovranno partire subito forte"

Pubblicato 
venerdì, 19/10/2012
Di
Redazione LN
Tempo di lettura: 2 minuti

INZAGHI A LAZIO STYLE RADIO - Intervenuto stamane sulle frequenze di Lazio Style Radio, l'allenatore degli Allievi Nazionali Simone Inzaghi fa il punto su i suoi ragazzi: “Questa settimana di pausa, è trascorsa in modo positivo, i ragazzi si sono allenati bene, ed hanno avuto tre giorni di riposo. Un riposo meritato dopo queste prime giornate così possiamo ripartire come abbiamo lasciato. Affronteremo la Reggina, sarà una partita difficile, i calabresi sono una squadra scorbutica, partita male con 0 punti in tre partite, ma nelle ultime tre gare, hanno hanno raccolto ben 7 punti. Dobbiamo cercare di interpretare la gara nel migliore dei modi, come abbiamo fatto con Catania e Napoli, entrando in campo e cercando di incanalarla fin da subito per il verso giusto. Il segreto della mia squadra sta nel gruppo, sono tutti ragazzi che possono scambiarsi e giocare, quindi davvero un ottimo gruppo. Quest'anno possiamo arrivare lontano, possiamo davvero far bene, cercando di migliorarci giorno per giorno, siamo partiti alla grande, ma il percorso è ancora lungo”. L'ex bomber biancoceleste conclude poi parlando della sfida tra Lazio e Milan in programma domani sera: "Mi aspetto una partita difficile, anche se la squadra di Petkovic è in un gran momento, ma battere il Milan è sempre difficile. I rossoneri nonostante una buona squadra stanno andando male, ma non sono da sottovalutare. L'arma vincente della Lazio, potrebbe essere quella di partire subito forte aggredendo il Milan. Io ne ho giocati diversi di match, ricordo quello del 4 – 4, in cui entrai a partita in corso, ed uno di Coppa Italia dove feci un bellissimo gol. Ci sono degli aneddoti da raccontare, con il Milan sono state sempre partite belle e particolari. Poi sfidavo anche mio fratello Filippo, ma a dire la verità con lui ricordo più le sfide con la Juventus, in quell'annata che ci regalò lo scudetto. Del Milan di oggi temo molto El Sharaawy è un ragazzo giovane che ha idee e forza nele gambe, bisognerà stare attenti”.

Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram