Pellegrini: "Supercoppa? Nessuno ci vieta di pensare alla vittoria"

Pubblicato 
lunedì, 15/01/2024
Di
Redazione Lazionews.eu
Tempo di lettura: 2 minuti

LAZIO SUPERCOPPA PELLEGRINI INTERVISTA - Nella Final Four di Supercoppa Italiana, la Lazio presenterà il marchio della Regione Lazio sulle maglie da gioco. In occasione della presentazione di questo accordo, il difensore biancoceleste Luca Pellegrini è intervenuto ai microfoni ufficiali del club.

LEGGI ANCHE ---> Supercoppa, la Lazio annuncia una partnership con la Regione

Lazio, le parole di Pellegrini

C'è tanto orgoglio. Alla fine portiamo un pezzo di quella che è la nostra storia. Essendo nato e cresciuto qui almeno fino ai 17/18 anni, l'orgoglio è tanto. Il fatto di partire bene quest'anno ci darà una marcia in più per quello su cui stiamo lavorando dall'inizio. Prima c'è riuscito meno bene, ora siamo siamo contenti di aver iniziato cosi il 2024. La Supercoppa? Veniamo da tre risultati positivi nel nuovo anno, possiamo trovarci in un buon momento di forma. Siamo una squadra che ha imparato a giocare partite sporche, all'inizio dell'anno invece facevamo fatica. Io leader? Scherzando l'ho sempre detto ai compagni, anche se non mi sento ancora un leader. Bisogna però impegnarsi sempre al 100% e dare consigli ai propri compagni anche quando si è in disparte apparentemente. Poi giocando di più certe cose vengono naturali. Dal primo giorno mi sento parte del gruppo, ora mi sento solo una parte un po' più viva rispetto a tre mesi fa".

“Come ha detto il presidente Lotito è un’opportunità importante. Ci giochiamo il trofeo con quattro squadre importanti, ce lo siamo guadagnato sul campo. Nessuno ci vieta di pensare alla vittoria. L’intento e la volontà della squadra, e lo dico a nome di tutti, è quello di fare il meglio per la Lazio. La mentalità non è cambiata, avevamo bisogno forse di adattamento e di tempo. Ora stiamo raccogliendo i primi frutti, ma abbiamo appena iniziato. Dobbiamo continuare su questa striscia. Come atteggiamento e volontà non è cambiato nulla. Pensiamo sempre a quello che possiamo migliorare. Sono cambiati dei risultati che faticavano ad arrivare. Adesso ci stiamo riscoprendo anche una squadra che si riesce a tirare fuori anche da partite sporche”.

“Nell’ultimo mese e mezzo ho avuto più spazio, prima no. Sono scelte del mister, credo che abbia fatto sempre scelte per avere il miglior risultato possibile. Fa piacere giocare di più ed essere al centro del gruppo. Adesso arrivano anche i risultati, ma nei nostri occhi non è cambiato nulla. Abbiamo vinto cinque partite. Come ha detto il presidente c’è qualcuno un po’ acciaccato. Faremo tutto il possibile per andare a giocare la finale”.

, , ,
Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram