MONELLI "La LAZIO sta molto bene ma occhio al Milan"

Pubblicato 
venerdì, 19/10/2012
Di
Redazione LN
Tempo di lettura: 2 minuti
(foto Getty Images)

L'ex attaccante della Lazio Paolo Monelli è stato intervistato ai microfoni di TuttoMercatoWeb dove ha parlato della grande sfida che domani vedranno opposte la Lazio, data in gran forma dopo gli ultimi risultati, e un Milan che cercherà di riprendersi dopo le ultime prestazioni di certo non brillanti.

Sul big match di domani sera "Se vediamo i risultati e la condizione fisica la Lazio sta molto bene e se gioca con intensità e triangolazioni veloci metterà in difficoltà tutti, anche se non deve commettere l'errore di sottovalutare il Milan. I rossoneri però sappiamo che non stanno vivendo un buon periodo e quindi penso che il Milan ha da perdere di più perchè la posizione di Allegri non è proprio tranquilla e un'altra sconfitta farebbe deprimere ancora di più l'ambiente. La Lazio invece sta facendo un campionato eccezionale e se dovesse vincere potrebbe sfruttare un eventuale passo falso di Juve e Napoli per inserirsi nella corsa scudetto. Secondo me sarà una bella partita con il Milan che come sempre cercherà di giocare la palla così come la squadra di Petkovic. Una gara tutta da vedere".

Che cosa dovrà temere di più il Milan?
"Secondo me il gioco in velocità. La Lazio ha giocatori molto tecnici e veloci in attacco come Hernanes e Klose, e mettendo in pratica triangolazioni rapide potrebbe creare qualche problema alla difesa del Milan che non mi è sembrata molto brillante".

Il rientro di Pato potrà fare la differenza?
"Pato purtroppo sono due anni che ha continui problemi fisici ma se andiamo a vedere i numeri sono eccezionali per un 23ennne che ha segnato più di 50 gol al Milan, ha la media di una rete ogni 2 partite. E' un giocatore importante per il Milan ma solo se trova la giusta condizione fisica. Se riescono a ritrovare questo giocatore riusciranno a fare il salto di qualità se invece l'attacco è in mano a Bojan la vedo difficile. Con tutto il rispetto ma questo giocatore non riesce ad entusiasmarmi. Forse in un contesto come il Barcellona che esalta le sue qualità va bene ma in Italia fa troppa fatica".

Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram