Restiamo in contatto

MOVIOLA

MOVIOLA | L’analisi di Lazio-Cagliari

Pubblicato

il

Tempo di lettura: 2 minuti

MOVIOLA LAZIO CAGLIARI – Dopo la sconfitta in Europa League con il Galatasaray, la Lazio torna in campo contro il Cagliari. Il match è valevole per la 4^ giornata di Serie A. Ad arbitrare l’incontro è stato designato Davide Ghersini della sezione di Genova. Al Var, invece, c’è Banti. La partita risulta nervosa da subito, ma il direttore di gara gestisce bene la situazione. Giusto espellere Zappa per doppia ammonizione nel secondo tempo, per il resto nessuna situazione particolare da segnalare. La Lazio alla fine pareggia 2-2 contro un buonissimo Cagliari.

La moviola di Lazio Cagliari

6′ AMMONIZIONE CACERES – La Lazio riparte veloce con Felipe Anderson che prova ad entrare nell’area di rigore del Cagliari. Caceres, però, lo ferma con un fallo. L’arbitro giustamente lo ammonisce.

42′ AMMONIZIONE LUIZ FELIPE – Luiz Felipe viene ammonito per gioco pericoloso su Joao Pedro. Il difensore, infatti, è intervenuto con la gamba troppo alta e vicino la testa dell’attaccante del Cagliari.

45′ GOL IMMOBILE – La Lazio passa in vantaggio con il solito Ciro Immobile. L’attaccante napoletano buca Cragno con un bel colpo di testa in torsione. Gol regolare, 1-0!

45′ – 2 minuti di recupero.

46′ GOL JOAO PEDRO – Il Cagliari pareggia dopo pochi secondi dall’inizio del secondo tempo con un colpo di testa di Joao Pedro dopo una bella azione della squadra. Gol regolare, 1-1!

61′ AMMONIZIONE ZAPPA – Zappa interrompe con un fallo il tentativo di contropiede della Lazio e viene giustamente ammonito.

62′ GOL KEITA – Bella azione del Cagliari con Joao Pedro che serve in area Keita. L’ex biancoceleste non sbaglia e porta in vantaggio i rossoblù. Gol regolare, 1-2!

83′ GOL CATALDI – La Lazio pareggia con Cataldi, che mette la palla sotto l’incrocio dopo diverse conclusioni verso la porta da parte dei giocatori biancocelesti. Gol regolare, 2-2!

90′ – 5 minuti di recupero.

90’+3 ESPULSIONE ZAPPA – Zappa commette fallo su Zaccagni che lo aveva anticipato. L’arbitro lo ammonisce per la seconda volta e di conseguenza lo espelle.

Emanuele Castellucci

Clicca per commentare