Zaccagni: "Abbiamo fatto una grande partita. Il rigore è andato così..."

Pubblicato 
domenica, 15/01/2023
Di
Andrea Castellano
lazionews-sassuolo-lazio-zaccagni-intervista
Tempo di lettura: 2 minuti

SASSUOLO LAZIO INTERVISTA - Alla fine del match tra Sassuolo e Lazio è intervenuto Mattia Zaccagni ai microfoni di DAZN, a quelli ufficiali biancocelesti e a quelli di SkySport.

Sassuolo - Lazio, le parole di Zaccagni

"Dall’ultima partita è cambiato solo che abbiamo preso i tre punti. Abbiamo fatto una grande partita anche con l’Empoli sotto l’aspetto tecnico e tattico peccato per gli ultimi minuti. Oggi ci serviva questo, ci serviva questo risultato e questa prestazione con questa cattiveria. Oggi conta sicuramente di più la vittoria del mio record però sono contento anche per quello"

Sul mister Sarri

"Il mister mi ha migliorato secondo me sotto un aspetto mentale, però anche a livello tattico soprattutto in fase realizzativa".

Sul rigore

"A me piace prendermi le responsabilità, oggi Ciro non c’era per battere il rigore, l’ho già fatto un’altra volta e sono contento così. Io e Luis abbiamo deciso insieme per il rigore, gli ho detto: 'Luis decidi tu, sei più grande e sei qui da più tempo'. Lui mi ha risposto: 'Se sei in fiducia battilo' e sono andato a battere".

Sulla partita

"È stata una vittoria importate, è stato quello che volevamo e avevamo bisogno di questa prestazione. Siamo felicissimi. Record? Sono contento per questo record personale, però l’importante oggi era portare a casa i tre punti che ci mancavano nell’anno nuovo e penseremo già alla partita di giovedì".

Riguardo la corsa alla Champions

"Obiettivo concreto o miracolo? Noi penseremo partita per partita e ci andremo a giocare ogni gara a viso aperto".

Le parole di Zaccagni ai microfoni ufficiali biancocelesti

"Abbiamo deciso io e Luis Alberto chi dovesse tirare il rigore, ho lasciato a lui la decisone finale perché il più vecchio, poi mi sono preso la responsabilità. Sono contento per la vittoria. Noi pensiamo a far bene di partita in partita. Lavorando così i risultati arriveranno e si parlerà di noi. I tre punti di oggi sono fondamentali per classifica e aspetto mentale. Giovedì sarà una partita importante in Coppa Italia e solo dopo penseremo al Milan. Siamo stati bravi dopo l'uscita di Ciro. Sapevamo come metterci in campo senza di lui, già lo avevamo ftto prima della sosta. Io con Luis Alberto ho un'intesa pazzesca, mi paice giocare con lui, ci troviamo e mi diverto. Noi cerchiamo di affrontare tutte le partite allo stesso modo. Non ho visto grandi occasioni del Sassuolo. A differenza dell'Empoli ci abbiamo messo più cattiveria e abbiamo vinto la partita".

, , ,
Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram