TOTTENHAM-LAZIO. VILLAS BOAS: "Sarà dura, ma vogliamo vincere l'EUROPA LEAGUE"

Pubblicato 
mercoledì, 19/09/2012
Di
Redazione LN
Tempo di lettura: 2 minuti
(Getty Images)

André Villas Boas metterà in campo la formazione migliore contro la Lazio, perché l'obiettivo finale è vincere l'Europa League, così come fece due edizioni fa quando sedeva sulla panchina del Porto e allenava Radamel Falcao: “L’Europa League è una competizione molto importante e che merita rispetto. Noi vogliamo vincere questa competizione, anche perché il mio obiettivo è di portare un alloro europeo a White Hart Lane. L’Europa League è una competizione meravigliosa, che ti da la possibilità in futuro anche di giocare la Supercoppa europea contro i vincitori della Champions League. Forse non porterà al club particolari vantaggi economici ma posso assicurare che vincerla ti da un’emozione straordinaria. Senza contare poi la storia del club che si arricchisce di un titolo importante e soprattutto la gioia dei tifosi. Il livello delle squadre si è alzato moltissimo, arrivare in finale è diventato quasi più complicato che in Champions”

Il tecnico degli Spurs parla quindi dell'undici di Petkovic con rispetto e considerazione: “La Lazio è una squadra molto solida, unita e difficile da superare. Ha iniziato molto bene il campionato e per questo verranno a giocare con molta tranquillità. Anche loro hanno cambiato allenatore ma sono riusciti a trovare in breve tempo i meccanismi giusti. Oltre alla Lazio andremo ad affrontare anche un'altra squadra molto forte che è il Panathinaikos, allenato da un ottimo tecnico che conosco bene come Jesualdo Ferreira. Poi c’è il Maribor, che comunque è la squadra più forte di Slovenia e se vuole qualche problema te lo può creare”.

Il Tottenham dovrà però fare a meno di Adebayor: “Abbiamo 18 giocatori a disposizione e per questo non c’è nessun problema. Spero che l’infortunio di Adebayor non sia grave e con lui anche gli assenti Parker, Assou-Ekotto, Livermore e Kaboul. Per fortuna gli impegni infrasettimanali iniziano adesso e avremo tutto il tempo per recuperare i nostri giocatori più importanti”.

Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram