Petkovic: "Abbiamo giocato con paura"

Pubblicato 
giovedì, 01/11/2012
Di
Redazione LN
Tempo di lettura: < 1 minuto

IL CORRIERE DELLO SPORT (A. Maglie) -  Secondo Il Corriere dello Sport la partita di ieri è stata una piccola occasione mancata e oggi la Lazio resta a 3 punti dal Napoli sconfitto a Bergamo. Timida nel primo tempo e più vitale nel secondo, questa la Lazio secondo Petkovic (CLICCA QUI PER TUTTE LE SUE DICHIARAZIONI): "Abbiamo lasciato l'iniziativa come a Firenze, ma abbiamo subito il gol subito dopo pochi minuti. La conseguenza è che abbiamo giocato nel primo tempo con eccessiva paura. Non eravamo lucidi, non riuscivamo a produrre passaggi veloci, cambi di ritmo". Il tecnico ammette: "Evidentemente la Lazio è diversa quando può mettere giocatori come Ledesma e Hernanes in campo. Però dovevamo essere più convinti. Matuzalem? Uno come lui ieri sera avrebbe fatto comodo, ma è inutile parlarne perché non è a disposizione. E' come parlare di un giocatore tesserato per un'altra squadra. Si allena e sappiamo che sta cercando una nuova sistemazione". Infine ecco la sua analisi del match degli attaccanti: "Klose ha finito per giocare più lontano dall'area. Rocchi? Si è mosso bene, ha dato il suo contributo, ha avuto parecchie occasioni e i discorsi sarebbero diverso se almeno una di quelle tre, quattro palle che ha avuto l'avesse buttta dentro".

Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram