Immobile, un ex con la voglia di rivalsa: quanti incroci tra Ciro e i bianconeri

Pubblicato 
sabato, 03/03/2018
Di
Redazione
1920218 lazio-verona esultanza immobile 3
Tempo di lettura: < 1 minuto

LAZIO JUVENTUS IMMOBILE INCROCI PERICOLOSI - Lazio-Juventus non sarà mai una partita come le altre: quando si trovano una di fronte all'altra due squadre dal blasone e dalla storia come queste compagini, le emozioni e le palpitazioni salgono all'infinito. E questo vale non solo per i tifosi ma spesso anche per i calciatori: ne sa qualcosa Ciro Immobile, bomber e simbolo della Lazio di Inzaghi e un ex mai dimenticato in quel di Torino.

IL PASSATO - L'attaccante di Torre Annunziata, infatti, è cresciuto nelle fila bianconere: vincitore per due volte del torneo di Viareggio, detiene ancora il record di gol segnati nella competizione (10). Nonostante questo curriculum, la Juventus decise di girarlo in prestito a varie società di A e B senza mai puntare sul talento di Ciro: la consacrazione al Torino nel 2013-14 (anno in cui fu capocannoniere) lo allontanò definitivamente dall'orbita juventina. Dopo le esperienze all'estero con Dortmund e Siviglia, ora Immobile trascina la Lazio verso un posto in Champions League.

CHE NUMERI - E chissà se a Vinovo qualcuno si mangia ancora le mani: quest'anno Ciro ha incontrato due volte i bianconeri e in entrambe le occasioni ha realizzato una doppietta. Ad agosto ha permesso alla Lazio di mettere le mani sulla Supercoppa, la seconda ha fatto vincere i biancocelesti allo 'Stadium', impresa più unica che rara. Immobile è arrivato a 23 gol in campionato, la Lazio a 64, miglior attacco della Serie A: oggi all'Olimpico si sfidano due squadre capaci di realizzare 126 reti sino ad oggi. Segnare alla Juventus ha sempre un gusto particolare, farlo da ex e con il sangue napoletano che scorre nelle vene non ha prezzo.

 

,
Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram